04 aprile 2020

Treviso

Beccati con la cocaina, arrestati marito e moglie

I carabinieri li hanno bloccati dopo averli osservati nella zona del Piave a Candelù

| commenti |

| commenti |

cocaina

MASERADA SUL PIAVE – Due coniugi di origine albanese sono stati arrestati dai carabinieri di Treviso dopo essere stati trovati con 58 grammi di cocaina. Nei giorni scorsi si era erano susseguite diverse segnalazioni di movimenti sospetti nel tardo pomeriggio, sul greto del Piave, nella zona di Candelù.

 

Per questo i carabinieri, localizzata l’area, hanno predisposto dei servizi di osservazione, individuando un’utilitaria che due soggetti a bordo. Venerdì 14 febbraio, verso le 19, i carabinieri hanno intercettato una Lancia Y condotta da un uomo con al fianco una donna, i quali si erano appartati in un’area boschiva prossima al greto del Piave per dissotterrare un vasetto in vetro.

 

E quando sono stati controllati, dalla borsetta della donna, è spuntato lo stesso vasetto in vetro che custodiva due involucri impermeabili con dentro i 58 grammi di cocaina, peraltro di ottima qualità. Per i due sono scattate immediatamente le manette. I due non svolgono alcuna attività lavorativa, ma è stata sequestrata loro anche una discreta somma di denaro, che si suppone essere provento dell’attività di spaccio.

 

L’uomo è stato trasferito in carcere a Treviso, mentre la donna, in un primo momento piantonata all’ospedale Ca’ Foncello a seguito di un leggero malore, da oggi pomeriggio si trova ai domiciliari a Casale sul Sile.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×