21/01/2022foschia

22/01/2022velature lievi

23/01/2022sereno

21 gennaio 2022

Treviso

BEBE E MATTEO, DUE CAMPIONI ALLA PARI

La giovane campionessa moglianese incontra l’olimpionico trevigiano ed è pronta a nuove sfida

| Laura Tuveri |

| Laura Tuveri |

TREVISO - Bebe, all’anagrafe, Beatrice Vio, la 13enne che tira di scherma grazie a diverse protesi, e il campione olimpico, il trevigiano Matteo Tagliariol (insieme nelal foto), si sono sfidati nella sede del Petrarca Scherma in un incontro che si è concluso alla pari.

Difficile capire chi dei due fosse più emozionato, per la speciale occasione che li ha portati a sfidarsi a Padova sulla pedana del Petrarca Scherma, che da qualche mese ospita alcuni allenamenti di Bebe all’interno della sua sezione scherma in carrozzina guidata dal Maestro Ryszard Zub.

La moglianese Bebe che qualche settimana fa ha vinto i campionati regionali paralimpico dell’Emilia Romagna, sta tornando con grande entusiasmo alla sua grande passione della scherma, e del suo ritorno sulla pedana racconterà domani, martedì 18 maggio, davanti alle telecamere di Mattino 5, ospite di Paolo Del Debbio e Federica Panicucci.

Bebe si è cimentata in un incontro con lo schermidore trevigiano che si è svolto con entrambi gli atleti impegnati a tirare dalla carrozzina.Ma Bebe non si è fatta intimorire e ha gareggiato con la grinta che la contraddistingue, guadagnandosi il primo incontro (15-14), al quale è seguito il 15 a 14 per Matteo. “Sono stupito dalla carica di Bebe – ha dichiarato Matteo Tagliariol –. E’ una ragazza semplice, ma il suo coraggio e la sua determinazione sono un grande esempio per tutti noi.

Quello che trovo sia davvero straordinario è che il suo atteggiamento nella vita è la sintesi di ciò che è la scherma: attacco e difesa. Bebe prende la vita come affronta una gara, attacca la vita con tenacia e difende i suoi sogni. Con successo. Essere sulla pedana con lei è stato un momento di grande emozione, che mi rimarrà per sempre.”

Presenti all’incontro tutta la famiglia di Bebe e gli amici di Art4sport a fare il tifo, insieme al maestro Ryszard Zub, plurimedagliato ad olimpiadi e campionati mondiali il quale al Petrarca Scherma guida i corsi di scherma in carrozzina per gli atleti diversamente abili.

Ryszard Zub da alcuni mesi accompagna Bebe nella ripresa della scherma in alternanza alle sue maestre Federica Berton e Alice Esposito che la seguono a Mogliano Veneto. “Ciò che colpisce di più è che è Bebe che incoraggia i genitori – ha commentato il maestro Zub,– grazie al suo coraggio diffonde intorno a sé armonia e gioia. L’augurio è che possa realizzare il suo sogno di partecipare alle Olimpiadi. Cosa che non è nulla di impossibile per lei.”

 


| modificato il:

Laura Tuveri

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

25/10/2018

La grande scherma nel weekend alla Zoppas Arena

Conegliano ospita la 1^ prova del Circuito Nazionale Master 6 armi: circa 600 atleti provenienti da tutta Italia si sfideranno, sabato e domenica, nelle specialità del fioretto, spada e sciabola

immagine della news

12/09/2016

Gli schermitori delle Lame Trevigiane al Camp

Scherma / La società trevigiana di scherma ha preparato la stagione agonistica che sta per iniziare con un camp a cui hanno partecipato una cinquantina di giovani atleti

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×