27/01/2023poco nuvoloso

28/01/2023poco nuvoloso

29/01/2023sereno

27 gennaio 2023

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Battistella, nuovo contratto aziendale per gli otre 450 dipendenti

Aizneda in buona salute, premio di risultato per operai

|

|

PIEVE DI SOLIGO - Il Gruppo Battistella di Pieve di Soligo, tra le maggiori realtà industriali del mobile con oltre 450 collaboratori in tre aziende Battistella, Novamobili e Baco, ha siglato nei giorni scorsi il nuovo contratto aziendale valido dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2018. Alla stipula dell’intesa le tre aziende erano rappresentate da Paolo Bianchin e Paolo Villanova, assistite da Unindustria Treviso con Andrea Zappia, mentre le Rsu aziendali erano assistite da Fillea Cgil, con Vigilio Biscaro, e da Filca Cisl, con Claudia Lorenzon.

 

L’intesa ha confermato la buona situazione del Gruppo Battistella, con 36 nuove assunzioni a tempo indeterminate nel solo 2015, pur in presenza di un mercato di settore ancora non dinamico, e del positivo clima di relazioni sindacali all’interno dell’azienda. Tra le voci dell’accordo, spiccano nella determinazione del premio di risultato da erogare ai dipendenti gli indici legati a due parametri: salvaguardia del know how aziendale e indice di fatturato. Nel primo è valorizzata la ‘fedeltà’ del dipendente all’azienda: “nel Gruppo Battistella – si legge nell’accordo - , che considera il know how e la perizia acquisita nel tempo propri fattori di successo, trattenere le professionalità che le società formano o acquisiscono rappresenta un obiettivo fondamentale per salvaguardare e incrementare la competitività, l’efficienza e la produttività dell’azienda”. Il valore lordo di questo indice varia, nel triennio, da 800 a 1000 euro per lavoratore. L’altro parametro è legato al raggiungimento di obiettivi di fatturato, dove la crescita è naturalmente premiata (il valore lordo di base ammonta a 500 euro, somma che si incrementa con l'aumento del fatturato). Altri contenuti importanti dell’accordo riguardano l’impegno per la formazione professionale, la salute e sicurezza nel luogo di lavoro, l’investimento nella previdenza complementare e nella sanità integrativa. Particolare riferimento viene dato al contratto di rete tra le tre aziende, sottoscritto nel 2014 a Unindustria Treviso, che consente pure la mobilità dei collaboratori tra le tre aziende del Gruppo al fine di ottimizzare l’impiego delle persone e potenziare l’efficienza organizzativa e le competenze individuali di ciascun lavoratore.

 

Il Presidente del Gruppo Mario Battistella (in foto) esprime la sua soddisfazione per l’accordo raggiunto e il positivo clima di collaborazione con la parte sindacale e le maestranze. Positiva la valutazione dei Sindacati: “Il rinnovo del contratto di 2° livello nel Gruppo Battistella è un buon segnale per tutto il settore del mobile-arredo provinciale – dichiarano Claudia Lorenzon e Vigilio Biscaro -. Un primo positivo segnale del cambiamento di segno di un settore che più di altri ha pagato pesantemente la crisi anche sotto il profilo occupazionale. E’ stata raggiunta una buona intesa economica, che premia la professionalità e la fedeltà dei dipendenti. Nella gestione del contratto di rete sono previsti percorsi formativi e di riqualificazione per i lavoratori, che potranno avanzare nell'iter professionale. Buone sicuramente le tutele per i part time, concepiti come buone pratiche di conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro. Le relazioni sindacali escono rafforzate da questo accordo. Le RSU possono partecipare alle riunioni interne sulla qualità, uno degli aspetti principali per penetrare nei nuovi mercati esteri”.

“Siamo particolarmente soddisfatti di questo accordo – dichiara Antonella Candiotto, Vicepresidente di Unindustria Treviso delegata alle Relazioni sindacali – perché dà valore alla crescita dell’azienda e dei suoi collaboratori per affrontare con successo le sfide competitive sempre più complesse. Ci fa piacere inoltre che il contratto di rete, a cui la nostra Associazione ha fattivamente contribuito, diventi sempre più un utile strumento in questo percorso di sviluppo”.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×