25/04/2024pioggia debole e schiarite

26/04/2024nubi sparse

27/04/2024nubi sparse

25 aprile 2024

Vittorio Veneto

Bambini martoriati dalle zanzare al parco giochi comunale di Vittorio Veneto, “Non porto più mio figlio”

Alcune mamme hanno segnalato la presenza eccessiva delle zanzare anche a fine ottobre

| Stefania De Bastiani |

immagine dell'autore

| Stefania De Bastiani |

parco giochi

VITTORIO VENETO - Si sono armate di Autan, ma non è servito a nulla. Alcune mamme di Vittorio Veneto non portano più i figli al parco giochi comunale perché “ci sono troppe zanzare”. A fine ottobre, nel parco pubblico per bambini situato lungo la pista ciclo-pedonale che costeggia il fiume Meschio, ci sono sciami di zanzare a tutte le ore. “La situazione peggiora nel tardo pomeriggio, che è l’orario di punta anche per i bambini, che escono da scuola e dall’asilo, ma ci sono zanzare anche la mattina e nelle ore più calde”, riferisce un genitore.

 

I bambini, nonostante vengano inondati di repellenti cutanei dai genitori, sono perennemente presi d’assalto dalle zanzare. La situazione è sempre stata così d’estate, ma a fine ottobre solitamente il parco giochi era libero dalle zanzare. Del problema è stato ora informato il dipartimento di sorveglianza e monitoraggio dell’Ulss. “Nei parchi è sempre utile curare con attenzione il verde e prestare particolare attenzione all’utilizzo di trattamenti appropriati e sicuri", riferiscono i tecnici, e assicurano: "Provvederemo alla valutazione tecnica del sito segnalato, indicando eventuali trattamenti straordinari”.

 

Le punture di zanzare, oltre che fastidiose, possono essere anche pericolose. In tutta la regione Veneto è presente il West Nile, che se colpisce i più piccoli può provocare in alcuni casi una leggera febbre.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×