20 ottobre 2021

Cronaca

Balasso non ha diffamato Zaia: Pm e Gip archiviano il caso

Termina così una vicenda che ha destato non poco interesse e che ha diviso il Veneto

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Natalino Balasso, Luca Zaia

VENETO – “Mai paura caz…”: si chiude con questa colorita espressione il lungo post con cui l’attore Natalino Balasso rende noto che: prima il Pubblico Ministero e poi il Giudice per la Indagini Preliminari hanno deciso di archiviare la querela che il presidente della regione Veneto, Luca Zaia, ha presentato nei confronti dell’artista, ritenendosi diffamato.

Oggetto della presunta lesa onorabilità del Governatore, un post condiviso da Balasso nel suo profilo Facebook. Il messaggio, rivelatosi in seguito una bufala giacché il supposto autore (il musicista Marco Furio Forieri ex Pitura Freska) ne ha smentito la paternità dichiarandosi vittima di un hackeraggio, insinuava che Zaia in gioventù (ben prima di entrare in politica) avesse avuto una condotta poco rigorosa.

Visto l’epilogo della controversia Balasso ha voluto togliersi qualche sassolino dalla scarpa: “… siccome immagino che il presidente della Regione Veneto abbia cose più importanti da fare che indire conferenze stampa per dichiarare le sue sconfitte, mi tocca darvi la notizia da solo, visto che se facessi una conferenza stampa io non mi cagherebbe nessuno. Dopo il pubblico ministero, anche il Gip fa sapere a Luca Zaia che denunciarmi è stata una pessima idea. E così lui perde e io ho ragione.

Con tutta la prosopopea con cui mi imponeva di chiedergli scusa per ottenere il perdono ha fatto quella che in termini poco giuridici si può ben definire una solenne figura di mer... Ovviamente di questo ringrazio Roberto Ghini, principe del foro, che io amo definire il tenente Colombo degli avvocati e l’avvocato e amico Paolo Franzoni, che mi hanno difeso coi denti dall’arroganza del potere”.

Leggi anche:


Zaia, Balasso? Problemi zero, riconosca cavolata e finita lì

Natalino Balasso, Zaia mi ha denunciato non so per cosa 

 

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttrice responsabile

SEGUIMI SU:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×