20/07/2024pioggia e schiarite

21/07/2024nubi sparse

22/07/2024nubi sparse

20 luglio 2024

Nord-Est

Baggio rientra a casa dopo testimonianza ai carabinieri

Nella sede del Comando provinciale colloquio di due ore

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Baggio rientra a casa dopo testimonianza ai carabinieri

ALTAVILLA VICENTINA - Roberto Baggio è rientrato nella sua abitazione intorno alle ore 14.00, dopo il colloquio con i carabinieri nella sede del comando provinciale di Vicenza. La testimonianza agli investigatori è durata intorno alle due ore, dopodiché il Pallone d'oro è tornato ad Altavilla Vicentina, accompagnato in auto dal figlio Mattia.

L'EPISODIO
Un gruppo di almeno cinque persone armate era penetrato ieri sera verso le 22 nella villa del calciatore: in quel momento Baggio era in casa con la famiglia e, secondo alcune ricostruzioni, avrebbe cercato di fermare i malviventi.
Uno di questi tuttavia lo avrebbe colpito sulla fronte con il calcio di una pistola.

La famiglia Baggio quindi sarebbe stata chiusa in una stanza mentre la banda razziava la villa in cerca di denaro e oggetti preziosi. A dare l'allarme lo stesso ex calciatore, riuscito a sfondare la porta e a contattare i carabinieri. Quindi Baggio è stato portato al vicino pronto soccorso di Arzignano, dove gli sarebbero stati applicati alcuni punti di sutura.

LEGGI ANCHE

Roberto Baggio: "Grazie per l'affetto". Le prime parole dell'ex Pallone d'Oro dopo la rapina


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×