27/01/2022nubi basse e schiarite

28/01/2022poco nuvoloso

29/01/2022velature sparse

27 gennaio 2022

Treviso

Babbo Natale, elfi e luminarie, pienone a Treviso per il primo weekend natalizio

Oltre 400 bambini alla Loggia per consegnare letterine e scattare una foto con Babbo Natale

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Natale treviso

TREVISO - Dopo qualche attesa, nel fine settimana, si sono finalmente accese le luminarie a Treviso. Le stelle sull’acqua, quest’anno affiancate da palle luminose e un grande cuore rosso sul ponte dei Buranelli, sono state le protagoniste di foto e selfie scattate dalle tante persone che hanno invaso la città per il primo weekend natalizio. Il comune ha anche lanciato un contest fotografico su Instagram. Le più belle foto postate con l’hastag #3visoincanta e #trevisofotostampa saranno selezionate da una giuria e premiate al termine delle festività.

Tra bancarelle, artisti di strada, mercatini, concerti a sorpresa, lo spettacolo di Jgor Barbazza Official e Davide Stefanato “Era tutta campagna”, in centro i bambini hanno potuto incontrare anche Martino l’elfo postino e Nata l’elfa impegnata del Christmas Post office che hanno raccolto le letterine da consegnare a Babbo Natale. Oltre 400 i bambini arrivati alla Loggia dei Cavalieri, trasformata nel villaggio di Babbo Natale per una foto.

Positivo anche per i commercianti il primo fine settimana di dicembre. Sul fronte assembramenti non si sono verificate criticità, tante le persone che indossavano la mascherina anche all’aperto, pur non essendoci ancora l’obbligo a Treviso. Soddisfatto il sindaco Mario Conte: “Ammetto di aver provato un filo di emozione nel vedere le luminarie, i bambini intenti a far timbrare la letterina dagli elfi o fare la foto vicini alla casetta di Babbo Natale. Spesso e volentieri accostiamo l’accensione delle luminarie agli aspetti più “commerciali” del Natale. In un momento come questo, dove siamo ancora alle prese con la diffusione del Covid, seppure con presupposti differenti rispetto all’anno scorso, è bello tornare a sognare tutti insieme.

“Abbiamo pensato ad una serie di iniziative per i bambini perché penso che loro abbiano bisogno di fantasticare, di immaginare, di vivere il Natale nel suo aspetto più genuino, semplice e suggestivo”. E già da domani ripartiranno le sorprese in attesa dell’accensione dell’albero in piazza dei Signori con un evento a sorpresa per evitare assembramenti ma che, assicurano, sarà spettacolare.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×