23 ottobre 2021

Treviso

Autobus non più gratuiti per anziani: "Mom e Comune facciano di più"

Luigi Calesso (Impegno Civile): "Rivedere Isee o dare assistenza"

|

|

Autobus non più gratuiti per anziani:

TREVISO – Autobus non più gratuiti per tutti gli anziani. “Responsabilità del Comune o di Mobilità di Marca?” A chiederselo è Luigi Calesso di Impegno Civile che aggiunge: “Fa piacere che i leghisti in Comune ritengano penalizzante l’assegnazione di abbonamenti dell’autobus gratuiti agli anziani solo su presentazione della dichiarazione Isee: farebbe ancor più piacere che comunicassero questo loro rammarico al presidente del consiglio d’amministrazione di Mobilità di Marca, notoriamente di fede leghista, visto che l’azienda pubblica di trasporti locali è tutt’altro che esente da responsabilità in questa vicenda”.

Con l’introduzione del tetto Isee a 16mila euro gli abbonamenti per over70 gratuiti e a prezzo ridotto sono stati poco più di mille nel 2014. L’obbligo di presentazione del certificato Isee ha scoraggiato molte persone, tanto che numerosi potenziali aventi diritto all’abbonamento gratuito o a prezzo ridotto hanno rinunciato a presentare la richiesta. “Se dovrà essere mantenuto il criterio della certificazione del reddito e del patrimonio - continua Calesso - è necessario che l’amministrazione comunale individui strumenti alternativi all’Isee o che, comunque, gli anziani vengano “assistiti” in questa operazione che per molti risulta farraginosa”.

“E’ altrettanto vero - sottolinea l’esponente di Impegno Civile - che l’amministrazione comunale ha fatto poco o nulla per far comprendere che questa penalizzazione degli anziani non è stata dovuta ad una sua scelta ma ad un cambiamento delle politiche di Mobilità di Marca, ma non è tardi per ribadire che il Comune ha subito una scelta dell’azienda di trasporti e solo concordando sulla gratuità a fronte della certificazione Isee del reddito ha evitato un incremento difficilmente sostenibile del contributo a Mom”. “E’ vero che l’azienda di trasporti pubblici è alle prese con i propri problemi di bilancio ma è altrettanto certo - conclude - che la riduzione delle facilitazioni per l’suo dell’autobus da parte degli anziani va rimessa in discussione”.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×