25/02/2024parz nuvoloso

26/02/2024pioggia debole

27/02/2024rovesci di pioggia

25 febbraio 2024

Nord-Est

Auto finisce in canale nel veneziano, morti tre ventenni

Ancora una strage di giovani sulle strade del Veneto

|

|

Incidente mortale a porgogruaro

PORTOGRUARO - La scorsa notte una Bmw serie 3, nera, due giovani e una ragazza a bordo, è uscita di strada a Portogruaro (Venezia) finendo dritta nell'affrontare una curva, e dopo aver sfondato un guradrail è precipitato nel canale Reghena.

 

Tre le vittime, giovanissime. Altin Hoti, 22enne di origine kosovara, residente a Concordia Sagittaria, che non aveva ancora superato il lutto per la perdita, lo scorso maggio, del fratello Admir, in un altro incidente stradale. Con Altin è morta anche la fidanzata 21enne, Giulia Di Tillio, che il prossimo marzo avrebbe dovuto laurearsi in Economia aziendale. La vittima più giovane è Egli Gjezi, 20enne, anch'egli di origine kosovara, calciatore negli Allievi del Portogruaro.

 

L'incidente è avvenuto intorno alle 3.30; pare che la compagnia avesse trascorso la serata in alcuni locali di Portogruaro. Alle prime luci dell'alba, i sub hanno scandagliato il corso d'acqua alla ricerca di una quarta persona, che però, fortunatamente non c'era. Con i giovani in macchina era presente anche la sorella di Hoti, che si è salvata poiché era stata lasciata sotto casa poco prima dell'incidente.

 

L'indagine sullo schianto è ora all'attenzione del pm Federico Baldo della Procura di Pordenone e del medico legale Antonello Cirnelli. Domani gli esami esterni sui corpi delle vittime.

 

Non è la prima volta che in queste strade del Veneto orientale si registrano stragi di ragazzi. Nell'agosto del 2022 quattro giovani di età compresa tra i 18 e i 19 anni erano morti a Godega Sant'Urbano (Treviso) nello schianto della loro vettura contro un albero.

 

Ieri notte il copione - nel quale si trovano spesso l'alta velocità e la giovanissima età del conducente - si è ripeto a Portogruaro. La Bmw proveniva da Conrosia Sagittaria quando, giunta in prossimità del ponte sul fiume Reghena, è sbandata, centrando prima un allberto e poi, sfondato il guardrail, è finita capovolta nel corso d'acqua, quasi nel punto di confluenza con un altro fiume, il Lemene. Per i tre giovani non c'è stato nulla da fare. Quando l'autogru dei pompieri ha estratto la vettura dall'acqua erano già morti.

 

Un venerdì nero sulle strade del Veneto. Sempre oggi, nel bellunese, un altro schianto ha provocato una vittima e cinque feriti sulla statale di Alemagna, la strada che porta a Cortina.

 

A scontrarsi frontalmente sono stati un camper ed una utilitaria. Nell'incidente è deceduta una donna che si trovava sulla piccola vettura, mentre il conducente, un 34enne, è rimasto ferito. Feriti anche i quattro componenti della famiglia veneziana che si trovava sul camper, tra cui due bambini, di 10 e 12 anni, che non sarebbero in gravi condizioni.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×