20 ottobre 2020

Treviso

Autista aggredito, denunciato un altro ragazzo: «Mi ha sputato in faccia»

È stato un 16enne ivoriano a far scoppiare tutto. Indagati lui ed un connazionale 23enne, ma il numero delle denunce è destinato a salire

|

|

Autista aggredito, denunciato un altro ragazzo: «Mi ha sputato in faccia»

TREVISO – Tutto sarebbe partito da lui, un 16enne ivoriano ora identificato e denunciato dalla polizia. Sarebbe lui il ragazzo non in regola con il titolo di viaggio da cui è nato il diverbio poi degenerato nell’aggressione di gruppo di sabato ai danni dell’autista 45enne di Mom.

Il ragazzo dovrà rispondere di lesioni e ingiurie.

 

L’autista, sentito approfonditamente dalla polizia sull’accaduto, ha raccontato di avergli fatto una contestazione sull’abbonamento che aveva esibito, per uso urbano, e quindi non in linea con il percorso extraurbano che avrebbe dovuto compiere.

Dopo che l’aveva invitato a scendere, sempre stando alla versione dell’autista, il ragazzo gli avrebbe sputato in faccia e poi gli avrebbe dato un pugno al collo. L’autista l’avrebbe quindi inseguito ed allora ci sarebbe stata l’aggressione, con lui accerchiato da oltre venti ragazzi. Il 16enne nega sia lo sputo che il pugno, fatto sta che dopo questa prima fase si è dileguato e sono entrati in scena dei suoi amici, ancora in fase d’identificazione da parte della polizia.

Tra questi c’è anche il 23enne, sempre di origine ivoriana, già denunciato sabato dalla polizia per aver colpito l’autista.

 

Ai primi due denunciati nelle prossime ore ne seguiranno molto probabilmente alcuni altri, almeno quattro o cinque: in questura sottolineano di avere in mano parecchi elementi, tra cui ovviamente i diversi video che sono circolati in seguito all’aggressione, per arrivare a metterli di fronte alle loro responsabilità.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×