16 ottobre 2021

Nord-Est

Atti persecutori contro l'ex compagna, 80enne in carcere

L'anziano ha rivolto nuovamente gravi minacce nei confronti della donna

|

|

80enne in carcere

VICENZA - Un vicentino di 80 anni è finito in carcere per atti persecutori nei confronti della ex compagna.

Il provvedimento si ricollega ai fatti accaduti nell'aprile scorso a Costabissara (Vicenza). L'anziano aveva offeso e minacciato di morte la donna, al punto da costringerla a stare rinchiusa in casa.

E' accusato anche di aver appiccato il fuoco al cancello dell'abitazione dell'attuale compagno della donna.

Dopo tre mesi di carcere, è rimasto per un periodo agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico, poi commutato in divieto di avvicinamento e obbligo di firma.

Fermato ad un posto di controllo della polizia locale, l'anziano ha rivolto nuovamente gravi minacce nei confronti dell'ex, dicendo che la questione non era ancora chiusa.

 



Dello stesso argomento

immagine della news

14/11/2018

Minaccia l'ex: arrestato

Un 29enne albanese,armato, aveva fatto irruzione in un appartamento di Stra intimando alla ragazza di andarsene con lui

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×