27 febbraio 2020

Vittorio Veneto

Atassia di Friedreich e povertà. L'impegno dei Lions

Raccolta fondi per la ricerca e per le famiglie meno abbienti

commenti |

commenti |

Atassia di Friedreich e povertà. L'impegno dei Lions

VITTORIO VENETO - I service del Lions club Vittorio Veneto improntati all’aiuto dei meno abbienti e della ricerca. Sabato 14 dicembre il Lions club Vittorio Veneto e l’Associazione san Vincenzo de Paoli hanno organizzato all’oratorio di Salsa un pranzo in favore di una settantina di persone della città. Presenti oltre al presidente del Lions Fulcio Casavecchia, la presidente della San Vincenzo Paola Da Ros, il vescovo monsignor Corrado Pizziolo ed il sindaco Gianantonio Da Re (foto il alto). Alle famiglie invitate sono anche stati donati pacchi di generi alimentari.

 

Il 19 dicembre alle 20 all’hotel Terme in occasione della cena degli auguri, alla quale parteciperanno oltre ai soci, autorità, imprenditori del nostro territorio e il talentuoso violinista vittoriese Emanuele Bastanzetti, durante la pesca di beneficenza verranno raccolti fondi in favore della ricerca per la cura della Atassia di Friedreich.

 

Saranno presenti alla serata due famiglie con le figlie colpite dalla terribile malattia, fondatrici dell’ Associazione ogni giorno – per Emma onlus, a cui verrà devoluta la raccolta fondi. Ulteriore donazione verrà consegnata durante la serata all’Associazione La Porta (Piccola Resy).

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×