16 giugno 2021

Treviso

Asparago IGP, al via il 1^ Concorso Germogli in arte

Il concorso è lanciato dalla rassegna gastronomica UNPLI Treviso dedicata all’Asparago di Badoere IGP e all'Asparago Bianco di Cimadolmo IGP

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

L'asparago IGP è il protagonista del concorso indetto dalla rassegna gastronomica UNPLI Treviso

TREVISO – L’asparago IGP, ortaggio simbolo della provincia trevigiana che trova nelle terre del Sile e del Piave il proprio habitat d’elezione, in questo periodo è protagonista tradizionale di eventi a lui dedicato.

L’UNPLI Treviso, ad esempio, gli ha dedicato un’intera rassegna gastronomica, “Germogli di Primavera”: un calendario di mostre-mercato e degustazioni che attualmente, a causa delle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria, si trova in una fase di stallo.

In attesa delle riaperture la Pro Loco non si è persa d’animo e ha trovato un modo alternativo di celebrare il candido ortaggio, dando vita al 1^ Concorso Germogli in arte.

I partecipanti sono invitati a realizzare un’opera d’arte (un disegno, un dipinto, una fotografia o quel che la fantasia suggerirà loro), ispirata al prodotto e al suo territorio, tenendo conto di cinque criteri di valutazione: prodotto, originalità, armonia, padronanza della tecnica ed emozione.

Le opere, che dovranno essere inviate all’indirizzo info@germoglidiprimavera.tv entro e non oltre domenica 1° maggio 2021, saranno sottoposte all’insindacabile giudizio della Commissione di esperti nominata dal Comitato Organizzatore e condivise sulla pagina facebook della rassegna Germogli di Primavera, dove potranno essere votate dalla comunità virtuale.

Gli autori delle opere vincitrici, che prenderanno parte alla premiazione ufficiale che si svolgerà in modalità virtuale, riceveranno un cesto di prodotti tipici e un buono pranzo per due persone.

Per leggere le modalità di partecipazione e scaricare il bando di concorso cliccare qui.

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×