27 settembre 2020

Vittorio Veneto

Asilo nido al Cesana, le paure di genitori e insegnanti

Sono tutti spaventati dal cambio di gestione. Posocco: "Si trasferirà al Luzzatti"

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Asilo nido al Cesana, le paure di genitori e insegnanti

VITTORIO VENETO - C’è apprensione per il futuro dell’asilo nido, dopo l’annuncio del passaggio della gestione al Cesana Malanotti.

 

Nello scorso consiglio di quartiere di Ceneda i rappresentanti dei genitori e del personale educativo non hanno nascosto le loro perplessità circa il protocollo sottoscritto dall’Ipab di via Carbonera e dall’amministrazione comunale.

 

Secondo i genitori, infatti, ci potrebbero essere ripercussioni negative “sulla qualità dei servizi, sull’operato delle maestre, sulla tutela delle classi meno abbienti che usufruiscono dell’asilo e sulle condizioni dei lavoratori impiegati nella struttura”.

 

Interventi simili, hanno ricordato, “hanno portato spesso alla chiusura degli asili”. E poi c’è il timore che il Cesana, un giorno, possa diventare una realtà privata, dopo aver incamerato nuovi servizi ceduti dall’amministrazione.

 

Ad oggi sono ben 58 i bambini dai tre mesi ai tre anni ospitati dal nido comunale, che è accreditato dalla Regione con il punteggio massimo di merito.

 

“C’è rammarico per aver appreso il cambio di gestione solo dai giornali – rendono noto le insegnanti – Chiediamo con forza che il sindaco Tonon informi direttamente i cittadini sul protocollo, che è volutamente oscuro e ambiguo in alcuni suoi passaggi”.

 

Due settimane fa il Comitato Gestione Asilo aveva chiesto addirittura al primo cittadino un appuntamento per approfondire la questione.

 

Dubbi riguardano anche la legittimità dell’iter seguito per il protocollo: come ricordato durante il consiglio, l’articolo 14 dello statuto comunale stabilisce che l’affidamento di servizi tramite convenzione è di esclusiva competenza del consiglio comunale, che su questa questione non è mai stato chiamato ad esprimersi.

 

L’accordo col Cesana è stato stabilito infatti solo dalla giunta, e nessuna commissione consiliare ha potuto trattare l’argomento in una delle sue sedute.

 

C’è chi sostiene addirittura che l’asilo cambierà sede: secondo il consigliere comunale leghista Gianluca Posocco verrà infatti trasferito al “Luzzatti”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×