19 ottobre 2021

Treviso

Arturo Martini protagonista della mini serie prodotta dai Musei Civici di Treviso

Un modo nuovo ed inedito di far conoscere al pubblico e ai cittadini il patrimonio museale della città ed i suoi artisti

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

 Arturo Martini

TREVISO - Raccontare e far scoprire ai cittadini in modo stimolante e curioso il patrimonio artistico custodito nei musei civici di Treviso.

Con questo obiettivo i Musei Civici di Treviso hanno realizzato un ciclo di sei video progettati da Paola Bonifacio, dal titolo, “L’affiorare dei ricordi - Arturo Martini si racconta al Museo Luigi Bailo” che danno letteralmente voce all’artista trevigiano, il quale, proprio dalle sale del museo Bailo dove sono conservate molte tra le sue opere più importanti, ripercorrerà la sua vita e la sua arte dalle prime prove, insidiose e piene di ostacoli alle mostre di Venezia, la permanenza a Monaco, i successi di Roma, la maturità a Milano.

“Le pillole video consentono ai visitatori di avvicinare i musei in modo diverso, più intimo, schietto e sorprendente, direttamente dal proprio smartphone: l'arte è per tutti e contemporanea e soprattutto ci permette di allargare i nostri confini. Inoltre, i contenuti potranno stimolare la curiosità di chi già conosce le collezioni civiche, scoprendo aspetti inediti di Martini”, sottolinea l’assessore alla Cultura Lavinia Colonna Preti.

Il Martini dei Colloqui sulla scultura  con Gino Scarpa (1944-45) verrà interpretato dall’attore Francesco Cevaro e le riprese di Giulio Grespan: i testi sono tratti dagli incontri-confessione scambiati con l’amico giornalista tra il 19 luglio e il 10 novembre 1944, in un emozionante e controverso viaggio nel profondo del suo essere artista.

Si inizia mercoledì 20 gennaio alle ore 18 con Sulla famiglia. Poi, ogni mercoledi, seguiranno i video sulla Giovinezza, Tra Venezia e Monaco, Ricerche e scoperte, Maturità, L’opera d’arte viene da sé. I sei video usciranno con cadenza settimanale, ogni mercoledì, sulla pagina Facebook dei Musei Civici di Treviso, a partire da mercoledì 20 gennaio. Al termine della programmazione saranno visibili sul sito web dei Musei Civici.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×