24 settembre 2020

Vittorio Veneto

Arianna è morta per overdose di eroina

Il medico legale conferma le ipotesi: “Crisi acuta da assunzione di stupefacenti”

|

|

Arianna è morta per overdose di eroina

VITTORIO VENETO – E’ stata un’overdose di eroina ad uccidere Sigrid Arianna Macrì, la 26enne trovata morta nella propria camera da letto giovedì scorso.

 

La conferma arriva dal medico legale, che ha dichiarato come l’arresto cardiaco sia stato causato dall’assunzione di stupefacente. La relazione completa dell’autopsia che è stata eseguita sul corpo della ragazza sarà consegnata al pm Davide Romanelli entro 60 giorni.

 

Intanto è stata accertata la morte per overdose da sostanza stupefacente: da quanto si è appreso la ragazza aveva assunto una versione sintetica dell’eroina. In casa sono state trovate altre dosi di sostanza stupefacente, che saranno analizzate per chiarire se si tratti della stessa droga che ha assunto quel tragico giovedì.

 

Quello che è emerso in questi giorni è che Arianna nascondeva un segreto pesante. La 26enne, agli occhi di tutti, era felice, sempre con il sorriso, e così l’hanno descritta gli amici e i conoscenti che, sconvolti, le hanno dato l’ultimo addio su Facebook. In realtà Sigrid Arianna “nascondeva fantasmi di cui nessuno si era mai accorto”.

 

A scriverlo è stato il fidanzato della giovane, che in una lettera scritta idealmente alla ragazza fa riferimento a quel “nostro segreto nero che ci ha uniti”.

 



Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

26/01/2019

Una vita spezzata troppo presto

Aveva solo 26 anni Sigrid Arianna Macrì, la giovane morta giovedì pomeriggio nell’appartamento di via Garibaldi a Vittorio Veneto

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×