28 ottobre 2021

Vittorio Veneto

Apre il traforo di Vittorio Veneto: "Ma se Serravalle viene chiusa al traffico, muore"

L'appello di Alessandro De Bastiani

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

serravalle traforo

VITTORIO VENETO - Apre il traforo, ma i dubbi sul destino di Serravalle rimangono. Domani, alle 11, ci sarà l’inaugurazione del primo stralcio (La Sega-Rindola) della variante alle Statale 51: viste le normative anti-Covid, però, i cittadini potranno seguire l’evento solo online.

 

“Il bello arriva ora – scrive su Facebook Marco Dus, capogruppo del Pd in consiglio comunale -. Ci sono moltissime cose a cui pensare. La prima è l’incrocio con via Vittorio Emanuele II, con quel benedettissimo stop. Poi come gestire Serravalle”.

 

Quello del centro storico serravallese, infatti, rimane un nodo da sciogliere. “La chiusura al traffico di Serravalle porterebbe alla morte del quartiere - sostiene il consigliere di Rinascita Civica Alessandro De Bastiani -. E già successo con via XX Settembre a Conegliano”.

 

Quali sono, quindi, le alternative? “Si potrebbe chiudere Serravalle al traffico durante il weekend – dichiara ancora De Bastiani -. Ma se non si organizzano degli eventi per attirare gente, non serve a nulla. Si potrebbero fare delle prove domenicali, accompagnate da iniziative collaterali”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×