24 giugno 2021

Treviso

Appello ai sessantenni trevigiani: "Prenotate il vaccino, oggi l'età media dei pazienti in terapia intensiva è di 66 anni"

L’Ulss2 non nasconde la preoccupazione per la mancanza di prenotazioni degli over60: "Domenica oltre 2.400 posti liberi"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

vaccinazione Covid

TREVISO - “I vaccini ci sono, ma ora mancano i sessantenni trevigiani che non prenotano l’appuntamento per la vaccinazione contro il Covid. Stiamo rilevando che più si abbassa l’età, meno la vaccinazione incontra il favore dei trevigiani”. L’Ulss2 non nasconde la preoccupazione per questo rifiuto al vaccino da parte della fascia di età tra i 60 e i 69 anni e invita i trevigiani a essere responsabili.

“Siamo l’unica Ulss ad avere questa difficoltà con la coorte 60-69 anni - spiega il direttore generale dell’Ulss2 Francesco Benazzi - Voglio ricordare ai sessantenni che ora, con l’immunizzazione degli over80 e over70, sono la fascia più a rischio e l’età media dei pazienti Covid ricoverati attualmente è di 66 anni. Invito quindi i sessantenni trevigiani a iscriversi al più presto attraverso il portale regionale. Dobbiamo proteggersi da questo virus: più circola più mette a repentaglio i risultati raggiunti con nuove varianti”.

Per domenica 9 maggio nei centri vaccinali della Marca ci sono ancora 2.430 posti liberi proprio per questa fascia di età.

Al momento l’Ulss2 ha somministrato la prima dose a 43.598 sessantenni, pari al 45,5%. “Troppo poco - aggiunge Benazzi - dobbiamo arrivare almeno ad una copertura dell’90%”.

Ieri intanto si è svolto il Vax day ad accesso libero rivolto alla fascia di età 70-74 anni. Si sono presentati in circa 7mila, su un totale di 14 mila, persone che non avevano ancora ricevuto il vaccino. Ben 300 ieri nei centri vaccinali hanno rifiutato il vaccino AstraZeneca.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

21/06/2021

Covid Veneto, Zaia: "Mancano i vaccini"

Il governatore: "Stiamo finendo Pfizer, con le previsioni di luglio siamo sotto del 25% per Pfizer e meno 65% di Moderna. Immunità di gregge ad agosto se arrivano i vaccini"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×