26 ottobre 2021

Conegliano

Andrea, da Conegliano a Roma per protestare: "Riaprite le palestre"

Il titolare del "Body Evidence" in Piazza del Popolo insieme agli altri imprenditori del settore

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

body evidence andrea antoniazzi

CONEGLIANO - Il mondo dello sport protesta. Oggi, in Piazza del Popolo a Roma, si è svolta la manifestazione contro la chiusura di palestre e centri sportivi, che ha radunato imprenditori e lavoratori del settore. In piazza c’era anche Andrea Antoniazzi, proprietario delle palestre “Body Evidence” di Vittorio Veneto e Conegliano e delegato regionale di Anif, l’Associazione Nazionale Impianti Fitness e Sport.

 

Il mondo dello sport è stato messo letteralmente in ginocchio dalla chiusura prolungata degli impianti: le tasse, gli affitti e le spese di manutenzione, però, continuano a pesare sui bilanci, e oggi gli imprenditori si sono riuniti per far sentire la voce di un intero settore. Recentemente Antoniazzi ha fatto un ulteriore investimento, affittando dei capannoni all’esterno degli impianti che ospitano le sue palestre.

 

 

Ieri il “Body Evidence” ha riaperto, anche se solo all’aperto: vengono utilizzate strutture simili a quelle delle sagre, con la pavimentazione in legno. Antoniazzi ha spostato attrezzi e macchinari sotto i tendoni, per riprendere almeno parte delle attività. E non sono solo gli imprenditori a chiedere la riapertura: “In questi giorni abbiamo fatto un sondaggio – spiega il titolare del “Body Evidence” -. Le persone vogliono ritornare, anche senza l’uso di spogliatoi o di altri servizi”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×