22 ottobre 2020

Mogliano

Alza il gomito poi pesta e minaccia moglie e figli

Condannato a venti mesi un 56enne trevigiano che vessava la famiglia dal 2005

|

|

Alza il gomito poi pesta e minaccia moglie e figli

RONCADE - Maltrattamenti in famiglia, condannato un uomo di 56 anni residente a Roncade.

Secondo l’accusa, l’uomo per 13 anni avrebbe sottoposto moglie e due figlie a insulti, minacce di morte ma anche pugni, violente spinte e tirate di capelli.

Il problema si presentava quando l’uomo, sempre secondo quanto segnalato dall’accusa e riportato oggi sulla Tribuna, alzava il gomito.

Nell’aprile 2018 l’ennesima lite: la famiglia non ce l’ha più fatta e ha chiamato il Carabinieri. I quali hanno scoperto una lunga storia di violenza familiare.

Fu da allora che si aprì un’indagine che ha avuto come conseguenza un processo in rito abbreviato. Al termine il 56enne è stato condannato a un anno e otto mesi.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×