14/08/2022velature sparse

15/08/2022pioviggine e schiarite

16/08/2022parz nuvoloso

14 agosto 2022

Nord-Est

Alpini, una staffetta da Ventimiglia a Trieste per il 150° della fondazione 

L'iniziativa è stata presentata oggi. La "Fiaccola della pace" percorrerà 1.500 km

|

|

Alpini, una staffetta da Ventimiglia a Trieste per il 150° della fondazione 

BASSANO DEL GRAPPA (VICENZA) - Sarà la staffetta Ventimiglia-Trieste, prevista con partenza il 6 giugno e arrivo il 2 luglio, uno degli eventi principali delle celebrazioni previste quest'anno per festeggiare il 150° del Corpo degli Alpini.

Ventitre tappe porteranno la "Fiaccola della pace", accesa durante l'Adunata nazionale di Trento del 2018, a coprire l'intero arco alpino, affidandola a centinaia di soldati delle due Brigate Alpine Taurinense e Julia, in collaborazione con le sezioni Ana dei territori lungo il percorso. L'evento, presentato oggi in un luogo simbolico, il Ponte degli Alpini di Bassano del Grappa (Vicenza), vedrà protagonisti i corridori delle truppe alpine dell'Esercito e dell'Associazione Nazionale Alpini che copriranno 1.500 chilometri in quattro settimane, con un itinerario che collegherà le Alpi Marittime a quelle Giulie, con uno "spin-off" sull'Appennino abruzzese.

La Staffetta Alpina toccherà i luoghi delle origini del Corpo e attraverserà città alpine come Torino, Cuneo, Ivrea (Torino), Biella, Aosta, Lecco, Como, Brescia, L'Aquila, Trento, Belluno e Udine, passerà per le sedi di reparti delle truppe dell'Esercito, raggiungendo montagne, monumenti e memoriali cari a tutte le penne nere. Nove gli appuntamenti speciali rivolti al pubblico, a cominciare da Ventimiglia, dove domenica sarà aperto in piazza uno spazio espositivo sugli Alpini e la montagna, dedicato in particolare ai giovani, con l'esibizione in città della Fanfara della Brigata Alpina Taurinense dell'Esercito. Eventi simili si svolgeranno a Trieste, Bassano e Aosta. La fiaccola, passando come testimone da città a città, rappresenterà un segno di speranza e un simbolo di coesione e solidarietà, all'insegna dei valori alpini e dell'impegno per la comunità espresso dall'Ana. A presentare la staffetta sul Ponte sono intervenuti stamane il generale Ignazio Gamba, comandante di corpo d'armata delle Truppe Alpine, e il presidente dell'Associazione Nazionale Alpini, Sebastiano Favero.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×