14/08/2022velature lievi

15/08/2022pioviggine e schiarite

16/08/2022parz nuvoloso

14 agosto 2022

Treviso

Alloggi popolari Treviso, 30 persone indagate, Conte: "Massima collaborazione con le autorità inquirenti"

Investigazioni dei militari dell’Arma su l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica ubicati nel capoluogo

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

mario conte

TREVISO - "Auspichiamo che le indagini facciano presto chiarezza sulla vicenda, della quale non conosciamo ovviamente i dettagli e che non vede alcun amministratore coinvolto". Queste le parole del sindaco Mario Conte, intervenuto in merito alla notizia delle perquisizioni effettuate negli uffici comunali di Treviso, in particolare negli uffici Servizio Casa e Sportello Unico Edilizia, da parte del Nucleo Investigativo del comando provinciale dei carabinieri nell’ambito di un’indagine riguardante l’edilizia residenziale pubblica, che ha coinvolto complessivamente 30 persone.

 “L’amministrazione garantisce la massima collaborazione con le autorità inquirenti ferma restando la fiducia sull’operato di funzionari e dipendenti del comune di Treviso - aggiunge il primo cittadino - Da parte nostra ci sono la massima stima e la fiducia nei confronti della Magistratura”.

 

Leggi anche:

Treviso, corruzione e abuso d'ufficio: denunciate trenta persone

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×