26 febbraio 2021

Vittorio Veneto

Allarme ossigeno nei laghi di Revine, Zanoni contro Da Re

L'esponente del Pd: "A Bruxelles la Lega ha sempre votato contro la riduzione dei gas serra”

|

|

laghi di revine da re zanoni

REVINE LAGO - “Ho letto con piacere e anche un po’ di sorpresa l’allarme lanciato sui Laghi di Revine dall’europarlamentare ed ex segretario regionale leghista Da Re: la deossigenazione è un fenomeno grave, una delle tante conseguenze dei cambiamenti climatici. Fino a ieri erano negazionisti e liquidavano i giovani che scendevano in piazza a protestare come ‘gretini’; oggi, forse, iniziano ad aprire gli occhi”. Ad affermarlo è Andrea Zanoni, consigliere del Partito Democratico, riprendendo le dichiarazioni di Gianantonio Da Re che ha presentato un’interrogazione all’Europarlamento sul fenomeno della deossigenazione.

 

“Condivido in pieno la sua posizione, però dovrebbe fare la propria parte quando è chiamato in causa ed essere coerente fino in fondo: lo scorso ottobre il Parlamento europeo ha approvato un emendamento per ridurre del 60% entro il 2030 le emissioni climalteranti; gli esponenti della Lega, così come quelli di FdI e Forza Italia hanno votato contro. Finora a Bruxelles, come a Roma e Venezia, il surriscaldamento del pianeta e i cambiamenti climatici non hanno mai rappresentato una priorità per il Carroccio: secondo uno studio di Climate Action Network che raccoglie le Ong che si occupano di queste tematiche, la Lega è il peggior partito fra tutte le delegazioni italiane all’Europarlamento, con un punteggio dello 0,8%. Non è una novità - sottolinea Zanoni - A Bruxelles nell’ottobre 2016 si votò per ratificare l’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici: tutti i nostri rappresentanti si schierarono a favore tranne i cinque leghisti tra cui l’attuale segretario nazionale Matteo Salvini e Lorenzo Fontana, fino a pochi mesi fa segretario regionale della Lega Veneta. Sorprende quindi la ‘folgorazione sulla via di Damasco’ dell’onorevole Da Re: ci auguriamo non sia un episodio isolato, anche se i precedenti non sono incoraggianti”.

 



Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×