20 ottobre 2021

Treviso

Allarme baby gang a Treviso, rafforzati i controlli in centro

Pattuglie potenziate per il fine settimana, agenti in borghese e videosorveglianza

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Allarme baby gang a Treviso, rafforzati i controlli in centro

TREVISO - Telecamere di video-sorveglianza, pattugliamenti a controllo del centro storico, agenti in borghese e monitoraggio dei social network.

Sono alcune delle misure messe in campo dalla polizia locale di Treviso per poter bloccare sul nascere episodi di vandalismo come quelli avvenuti nei gironi scorsi sulle navette del trasporto pubblico locale da parte di alcuni studenti o risse tra gruppi rivali come quelle andate in scena sabato scorso in centro a Treviso, quando centinaia di giovani sono arrivati in piazza Duomo per assistere alla rissa tra coetanei annunciata attraverso i social e interrotta grazie all’intervento tempestivo delle forze dell’ordine.

Già da questo fine settimana saranno impiegate delle pattuglie a controllo dei punti caldi della città e nei punti di ritrovo dei giovanissimi, oltre ad un operatore dedicato a controllare i flussi del sabato pomeriggio attraverso le telecamere. In campo anche agenti borghese pronti a bloccare sul nascere comportamenti pericolosi.

Intanto gli agenti del Comando di via Castello d’Amore sono al lavoro per individuare i giovani coinvolti nella rissa di sabato al Duomo.

 

Leggi anche:

Danni al parco Eolo, rifiuti e scritte sulle Mura: "Ora basta, Treviso non ha bisogno di vandali"

 

Bloccavano i bus navetta in mezzo alla strada: fermati 3 studenti trevigiani

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×