14/07/2024poco nuvoloso

15/07/2024sereno

16/07/2024sereno

14 luglio 2024

Treviso

Alla scoperta di Villorba con due nuovi itinerari turistici

Due minitour alla scoperta di eccellenze enogastronomiche e storici locali per un totale di 13 tappe di interesse turistico

|

|

Marzari, Soligo

VILLORBA - Il Distretto del Commercio di Villorba “Qualitas Vitae”, nell’ambito del progetto “Gustiamo Villorba” promosso con il Comune, ha approntato due nuovi itinerari turistici attraverso il territorio comunale, alla scoperta di eccellenze enogastronomiche e storici locali. Due minitour, il primo nella zona nord del Comune, il secondo nella zona sud, per un totale di 13 tappe corrispondenti ad altrettanti punti di interesse turistico. Sono oltre 100.000 ogni anno le prenotazioni nelle strutture ricettive di Villorba effettuate da visitatori, in arrivo nel territorio comunale per motivi turistici, di business o sportivi.  

Il primo dei due nuovi itinerari si chiama “Campagna Aperta - A spasso tra Vino e Radicchio”. Attraversa l’area più a nord del territorio villorbese, percorrendo aree rurali. Si parte da Tenuta Barbon, cantina della nota famiglia di vignaioli fin dal 1898, per passare da Nonno Andrea, azienda agricola produttrice di ortaggi e vino, divenuta celebre con il “Villaggio delle Zucche” e il “Campo di tulipani”. Il percorso prosegue con Il Podere del Convento, azienda vinicola storica con ristorante tipico, per arrivare alla Cantina Pizzolato, produttrice di vini biologici dal 1981. La conclusione del tour è a Villa Fanna, villa veneta realizzata tra 1680 e il 1719, punto di interesse storico ed artistico.  

Il secondo itinerario invece denominato “Dal Catenaccio alla Pisoera - Assaporando Villorba” attraversa l’area sud del territorio comunale per scoprire tradizione e gusto, residenze antiche e aziende agricole d’eccellenza. Si parte dal locale storico Al Catenaccio Antica Osteria da Coppi che dal 1940 è punto di riferimento culinario della tradizione veneta. Si prosegue alla Cantina Claudio Benetton, produttore storico di vini anche biologici, per arrivare a Villa Filanda Antonini, esempio di straordinaria rigenerazione di spazio industriale trasformato in laboratorio artistico e culturale. Il tour prosegue alle Cantine Conti Perocco della Meduna, viticoltori dal 1909 in un’area immersa nella natura, per arrivare all’Azienda Agricola Bassan, realtà a conduzione familiare che produce con metodo biologico radicchio trevigiano, tardivo e precoce, oltre ad altri ortaggi e verdura. Si passa poi a Casa Tironi, azienda agricola biologica a conduzione familiare produce ortaggi, frutta, verdura e trasformati come confetture e zuppe. La tappa successiva è all’Antica Osteria alla Pisoera, risalente al 1919, situata in un edificio ottocentesco, riconosciuta oggi locale storico del Veneto e socia del Benetton Rugby Supporters Club. La conclusione in Villa Giovannina, residenza storica con annesse barchessa e parco, esempio di architettura veneta di fine Ottocento, ora sede comunale.   Per incentivare e stimolare le visite è stato quindi realizzato un pieghevole che sarà distribuito in migliaia di copie tra le strutture ricettive e gli esercizi commerciali del territorio. Sono già 80 gli esercizi commerciali ad aver aderito al Distretto del Commercio di Villorba “Qualitas Vitae”.    

“L’obiettivo è offrire a cittadini e visitatori una proposta unica e distintiva’ attraverso eccellenze e peculiarità che il nostro territorio offre - spiega il sindaco Francesco Soligo - oltre a ville storiche, siti di interesse, cantine con degustazioni di prodotti locali, gli itinerari sono pensati per essere un volano economico. Non solo per le attività incluse nei percorsi, ma anche per tutte le altre che potranno beneficare di nuovi potenziali visitatori e clienti. I volantini illustrativi saranno distribuiti a breve e forniranno tutte le informazioni utili a chi volesse ‘esplorare’ i due percorsi. Il progetto, tuttavia, non si esaurisce con questo, anzi questi primi itinerari sono solo un primo tassello nella realizzazione di un piano di iniziative di valorizzazione delle attività locali, che andremo progressivamente a divulgare”.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×