27/11/2021parz nuvoloso

28/11/2021nubi sparse e rovesci

29/11/2021sereno

27 novembre 2021

Treviso

Alla guida con una patente falsa, insulta i poliziotti e li deride per il loro stipendio

La marocchina di 30 anni era stata fermata per un controllo alla guida di una Range Rover Evoque

|

|

polizia

TREVISO Un paio di mesi fa era stata bloccata per un controllo dalla polizia ed aveva aggredito gli agenti colpendoli, insultandoli e deridendoli in pubblico per il loro stipendio, minacciandoli inoltre di sporgere denuncia per violenza alla luce del suo presunto stato di gravidanza.

 

Questa notte verso le 4, durante un normale servizio di controllo, gli agenti delle volanti l’hanno fermata nuovamente in via Roma a Villorba, alla guida di una Range Rover Evoque, dato che alla vista dell’auto della polizia aveva cambiato direzione, cercando di andarsene. La marocchina di 30 anni, che si trovava anche con un'altra persona, alla richiesta di esibire il libretto di circolazione si è rifiutata di collaborare e, solo dopo parecchi minuti, i poliziotti sono riusciti ad ottenere la sua patente di guida.

 

Il documento risultava avere qualcosa di strano, tanto che la polizia ha deciso di approfondire il controllo in questura. Dopo un’attenta analisi si è accertato che era falsa e la marocchina, innervosita, ha detto ancora una volta di essere incinta, rifiutandosi di dare spiegazioni, minacciando uno degli agenti ostentando di non avere timore della polizia e della giustizia italiana.

 

Dopo diversi tentativi è stata riportata alla calma e quindi denunciata per falsità materiale commessa da privato, violenza, minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale, oltre che per guida senza patente.

La Range Rover Evoque è stata sottoposta a fermo amministrativo per tre mesi ed alla conducente è stata comminata una sanzione amministrativa di 5mila euro.

 



Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

30/05/2021

BUONA DOMENICA "Io sono Giorgia", a testa in giù

La Meloni presa di mira da un altro accademico. Alberti Casellati minacciata di morte. Indagati gli undici autori dei post contro Mattarella. Gli odiatori dei social in servizio permanente effettivo.

immagine della news

30/01/2021

Giravano con la patente di guida taroccata: presi

Nell’arco di pochi giorni gli agenti del corpo intercomunale di polizia locale di San Biagio di Callalta, Monastier e Zenson di Piave hanno denunciato due automobilisti che circolavano con documenti di guida falsificati

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×