08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

10/12/2021nubi sparse

08 dicembre 2021

Economia e Finanza

Alitalia, cosa succede a compagnia e viaggiatori

|

|

Alitalia, cosa succede a compagnia e viaggiatori

Alitalia verso il commissariamento dopo l'esito negativo del referendum. Vista "l'impossibilità di procedere alla ricapitalizzazione", dopo il no dei lavoratori all'accordo raggiunto lo scorso 14 aprile tra azienda e sindacati basato su taglio dei costi e riduzione degli esuberi, ieri il Consiglio di amministrazione della compagnia area "ha deciso di avviare le procedure previste dalla legge". Ovvero, l'iter per il commissariamento. Anche se sono previste altre procedure, spiegano fonti vicine al dossier, è questa l'opzione più forte e più probabile.

La palla passa ora ai soci che si riuniranno in assemblea domani o, in seconda battuta, il 2 maggio prossimo. E' invece saltato l'incontro previsto per oggi al ministero dello Sviluppo economico, rinviato alla prossima settimana e "comunque dopo le riunioni degli organi deliberanti di Alitalia", hanno specificato alcune fonti sindacali. Ma quali sono le ipotesi al momento più plausibili? E cosa rischia chi ha già acquistato un biglietto o intende viaggiare con la compagnia nei prossimi mesi? Ecco quali sono gli scenari che si aprono e le prospettive sul futuro di Alitalia.

GLI SCENARI - "La cosa più plausibile è che si vada verso un breve periodo di amministrazione straordinaria che si potrà concludere nel giro di 6 mesi o con una vendita parziale o totale degli asset di Alitalia oppure con la liquidazione". Lo ha detto ieri il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, ai microfoni del Tg3. Calenda esclude categoricamente un intervento di nazionalizzazione. Piuttosto, "nell'orizzonte temporale dei sei mesi, si può negoziare con la Ue un ponte transitorio finanziario".

OPERATIVITA' DEI VOLI - La compagnia precisa che "il programma e l'operatività dei voli Alitalia "non subiranno al momento modifiche". Per ora quindi rimane tutto com'è: sarà possibile utilizzare i biglietti già acquistati o comprare nuovi biglietti sul sito della compagnia. Nell'ipotesi invece, altamente improbabile, di un improvviso stop dei voli ai clienti dovrebbero essere rimborsate le spese, in tutto o in parte. Continua anche il programma 'Mille Miglia', che consente di usufruire delle miglia accumulate entro il 31 dicembre 2017 e di viaggiare con i Partner aerei del programma.

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×