29/01/2022velature sparse

30/01/2022sereno

31/01/2022foschia

29 gennaio 2022

Montebelluna

Alessandra Gonnella è tra i vincitori del festival Cortinametraggio 2.0

“A Cup of Coffee with Marilyn” è il titolo del cortometraggio della regista montebellunese

|

|

Alessandra Gonnella è tra i vincitori del festival Cortinametraggio 2.0

MONTEBELLUNA – La regista montebellunese Alessandra Gonnella premiata al “Cortinametraggio 2.0”, il festival dedicato al meglio della cinematografia “breve” italiana. L’opera che gli è valsa questo ambito riconoscimento è “A Cup of Coffee with Marilyn”. Ben 3 i premi assegnati, oltre ad una menzione internazionale, alla pellicola di Gonnella: il primo è il Premio CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia dedicato al talento più giovane tra i registi dei Cortometraggi e riceve la Menzione speciale di Canale Europa.Tv “per aver ricordato un personaggio come Oriana Fallaci”.

 

Il secondo riconoscimento attribuito al lavoro della breva montebellunese è il “Premio del Pubblico – Lotus Production”, dato dalla votazione del pubblico online, quindi il Premio alla Miglior Colonna Sonora – Universal Music Publishing Group andato a Francesca Michielin e Tommaso Ermolli con la motivazione: “Un cortometraggio molto ben strutturato, una prova matura e coraggiosa per i due giovani compositori-autori della colonna sonora, che hanno saputo colorare la narrazione di una storia affascinante con racconti intimi in grado di generare emozioni e suggestioni. Questo premio vuole essere un investimento per il loro futuro”.

 

Ma di cosa parla “A Cup of Coffee with Marilyn”? La vicenda è ambientata nel 1956, quando una giovane Oriana Fallaci viene mandata in America per un’inchiesta su Hollywood. La giornalista vuole intervistare Marilyn Monroe usando tutta la tenacia e l’irriverenza che la contraddistinguono. La sfida non porta i risultati sperati ma questo non le impedirà di diventare la più grande giornalista italiana conosciuta nel mondo. Nel cast Miriam Leone, Sam Hoare, Marco Gambino, Jamie Wilkes, Giulietta Vainer Levi, Antonio Mancino, Paul Davis. Le musiche come già evidenziato sono di Francesca Michielin.

 



Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×