24 ottobre 2020

Montebelluna

Al Parco Manin è caduto un grosso ramo da un albero e per i cittadini: “È colpa dell’incuria”

Le ragioni del cedimento non sono note di certo il fatto non è accaduto in concomitanza con il maltempo

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Degrado al parco Manin

MONTEBELLUNA – Fortunatamente non si registrano feriti dopo la caduta di un grosso ramo da un albero del Parco Manin, a ridosso dell’area giochi attrezzata. La pianta ha ceduto in parte, colpendo una panchina e sfiorando le giostrine per i piccoli: in quel momento nessuno era nelle vicinanze e si è evitato il peggio.

La questione inevitabilmente è finita sui social dove i cittadini si sono scatenati. Che molti lamentino una non puntualissima manutenzione del polmone verde cittadino non è certo una novità ma questa volta oltre a veder compromesso il patrimonio arboreo si è rischiato grosso.

“Non si è mai vista un'amministrazione così disastrosa nella gestione degli spazi verdi – tuona Emiliano Guerra, noto in città perché come volontario pulisce settimanalmente il parco -. Proprio a riguardo di questi rami pericolosi, avevo mandato una mail all'ufficio ecologia in data 27 giugno. Ma come al solito nessuna risposta. Purtroppo, ci deve rimanere sotto qualcuno prima che si diano una mossa”.

Ma Emiliano non è certo l’unico a lamentarsi, perché gli fa eco Daniele: “Sono tutte uguali (le amministrazioni) quello dei rami (per ora..) è l'ultimo dei problemi del parco. Gente che beve alcolici in bottiglie di vetro. Gente che dorme sulle panchine. Gente che fuma maria sulle panchine. Assembramenti sulle panchine”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×