01/02/2023parz nuvoloso

02/02/2023poco nuvoloso

03/02/2023poco nuvoloso

01 febbraio 2023

Treviso

Al lavoro con mascherina fino a fine giugno: "Non ha più senso l'obbligo"

La protesta di Veneto Imprese Unite: "Non è magari giunto il momento di eliminare la quarantena e trattare il Covid come normale malattia?”

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Andrea Penzo Aiello

TREVISO - Al lavoro con mascherina obbligatoria fino a fine giugno. Le nuove regole del Protocollo sulle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid, sono state confermate ieri in serata durante l’incontro tra ministero del Lavoro governo, ministero della Salute, i sindacati e le organizzazioni delle imprese.

Ma la notizia non è stata ben accolta dagli esercenti trevigiani. “Che senso ha imporre la mascherina ai lavoratori ad esempio al contatto con il pubblico, dato che la mascherina chirurgica non protegge chi la indossa ma chi ci troviamo davanti e considerando che il nostro pubblico non la porta?”, commenta Andrea Penzo Aiello, presidente di Veneto Imprese Unite. Gli avventori, infatti, dal primo maggio non hanno più l’obbligo di indossare la mascherina. “Se questo patto sociale, come sembra, è stato preso per evitare uno stop forzato alle aziende che potrebbero domani trovarsi “vittima” di numerose quarantene interne allo staff, non sarebbe stato meglio risolvere il problema alla radice? - continua - Dopo settimane in cui si parla di trattare il Covid come una normale influenza, dopo settimane in cui si parla di ospedali non più soggetti al peso dei ricoverati per le complicazioni del Covid, dopo settimane in cui i positivi dopo due giorni di febbre e malessere generale sono comunque obbligati a stare in quarantena per almeno sette giorni da asintomatici, non è magari giunto il momento di eliminare la quarantena? Non basterebbe una normale malattia?”.

Aiello si scaglia contro il governo: “Il governo torna alle sue vecchie abitudini, e con il plauso dei sindacati e degli enti datoriali sta per tornare a imporre uno strumento oggi spesso inutile per non modificare un sistema ormai obsoleto. E come di suo consueto, quattro giorni dopo il liberi tutti con un verbale di patto sociale sottoscritto in zona Cesarini”.

 

Leggi anche:

Mascherine al lavoro, obbligo fino a giugno: confermato protocollo Covid

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×