29/05/2022pioviggine e schiarite

30/05/2022nubi sparse

31/05/2022nubi sparse

29 maggio 2022

Treviso

Aeroporto di Treviso, servizi di controllo e sicurezza passano a Sicuritalia: "Garantiti posti di lavoro"

Airone della Filcams Cgil: "Si rispettino gli accordi su salario e condizioni di lavoro degli addetti degli scali di Treviso e Venezia"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

controlli sicurezza aeroporto Treviso

TREVISO - Il Gruppo Sicuritalia, leader del mercato italiano della sicurezza, si è aggiudicato la gara indetta dal gruppo aeroportuale Save per la vendita del 100% della controllata Triveneto Sicurezza, società che svolge i servizi di controllo e sicurezza persone e bagagli negli aeroporti Marco Polo di Venezia e Canova di Treviso con un contratto della durata di sette anni.

Il gruppo Save in una nota ha assicurato che saranno garantiti i livelli occupazionali e salariali dei dipendenti di Triveneto Sicurezza. Sicuritalia conta 16.000 dipendenti, ricavi consolidati per 650 milioni, 66 sedi operative distribuite in tutta la penisola ed un portafoglio di oltre 100.000 clienti.

La notizia ha messo in allerta le associazioni sindacali preoccupate per i posti di lavoro. “Alla notizia della vendita della società controllata del Gruppo Save Triveneto Sicurezza al Gruppo Sicuritalia per la gestione dei servizi di controllo e security, auspichiamo - dichiara in una nota il segretario generale della Filcams Cgil di Treviso Alberto Irone - che, come da accordi intercorsi tra Save e le organizzazioni sindacali, con impegno e responsabilità si mantengano per intero i posti di lavoro degli aeroporti di Treviso e Venezia nonché inalterati i livelli salariali degli addetti dei due scali veneti e la totalità delle condizioni di lavoro stabilite dai contratti integrativi”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×