27/03/2023pioggia debole e schiarite

28/03/2023sereno

29/03/2023poco nuvoloso

27 marzo 2023

Treviso

Aeroporto di Treviso: da inizio anno transitati 2,2 milioni di passeggeri

Per la stagione invernale arrivo al Canova 5 nuove rotte per Amman, Gran Canaria, Tallinn, Crotone e Suceava

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

aeroporto Canova

TREVISO - Con la chiusura ad ottobre della stagione estiva, il traffico del Polo Aeroportuale del Nord Est registra 12,6 milioni di passeggeri da gennaio a ottobre, circa l'80% di quanto realizzato nello stesso periodo del 2019, anno di riferimento prima della crisi determinata dalla pandemia. L'85% del traffico del periodo è stato generato nella stagione estiva, aprile-ottobre, a fronte di un'incidenza dell'80% nel 2019.

L’aeroporto Antonio Canova di Treviso ha registrato nei primi dieci mesi dell’anno 2,2 milioni di passeggeri, che corrispondono all’88% del 2019. Da inizio aprile, per tutto il periodo estivo, lo scalo ha gestito un volume medio di 250.000 passeggeri al mese. Una crescita alimentata dagli investimenti sullo scalo di Ryanair che a giugno 2021 ha aperto una sua base operativa stabile con 2 aeromobili, e Wizzair, che insieme garantiscono l’offerta di un vasto network di destinazioni “punto a punto”. I primi dieci paesi collegati dal Canova nel periodo estivo sono stati Romania, Spagna, Italia, Belgio, Gran Bretagna, Polonia, Francia, Germania, Irlanda e Albania, che insieme rappresentano il 76% del traffico complessivo.

Le previsioni per fine 2022 sono di 2,8 milioni di passeggeri, l’86% rispetto al 2019. Per la stagione invernale 2022-2023 sono previste 49 destinazioni, di cui 43 di Ryanair, che rappresenta l’85% del traffico totale, e 6 di Wizz Air. All’interno di questa offerta, le novità sono rappresentate dai voli su Amman, Gran Canaria, Tallinn, Crotone di Ryanair, e Suceava (Romania) di Wizz Air.

“La diffusione a inizio anno della variante Omicron ha rimandato di tre mesi le aspettative ma, con la stagione estiva, il traffico del nostro sistema è letteralmente esploso, aiutato in particolar modo dal mercato degli Stati Uniti, vista anche la parità delle monete - commenta Camillo Bozzolo, Direttore sviluppo Aviation Gruppo Save- .Le prospettive per il 2023 sono di procedere con la ripresa avviata ad aprile di quest’anno, in parallelo alla graduale riapertura dei mercati a livello internazionale, in collaborazione con le compagnie aeree che operano nei nostri aeroporti, che intendono mettere in vendita un numero di posti quasi in linea con quelli del 2019”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×