30 maggio 2020

Oderzo Motta

Addio a Gianpietro Martin, storico veterinario di Oderzo

La mamma era la nota pittrice Gina Roma. Dirigente sanitario, diresse anche i macelli di Oderzo e Motta

| commenti |

| commenti |

ODERZO - Addio a Gianpietro Martin: aveva 75 anni, era molto conosciuto in tutto il comprensorio di Oderzo e Motta.

È stato dirigente per un triennio dal passaggio dall’Ulss 7 all’Ulss 9. Prima, aveva svolto l’attività di libero professionista. Ha diretto i macelli di Oderzo e Motta: la mamma era la pittrice Gina Roma.

Si è spento all’ospedale di Oderzo dopo lunga malattia. «Un amico, una persona di buon cuore, soprattutto un grande professionista» ha ricordato il sindaco di Salgareda Andrea Favaretto, che di Martin era collega.

«Una persona speciale, molto conosciuta, generosa ed attenta alla famiglia come nel lavoro» ha detto il collega Sandro Chiesurin.

Laureato a Milano, ha svolto il lavoro del padre Sergio con un proprio studio. Per lavoro era presente nelle stalle degli agricoltori di tutta la zona, facendosi apprezzare per l’umanità e la professionalità.

Trasferitori nel settore pubblico, si era specializzato nell’ispezione degli alimenti continuando a lavorare a contatto con il territorio: fu capo settore della Veterinaria per la zona di Oderzo e Motta. Lo scorso fine settimana il decesso a Oderzo, non per Coronavirus ma per altre patologie. 

Lascia la moglie Noris e i figli Marcello, farmacista, e Luisa. Sarà salutato in forma strettamente privata domani nel cimitero di Camino.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×