09/08/2022sereno

10/08/2022poco nuvoloso

11/08/2022poco nuvoloso

09 agosto 2022

Vittorio Veneto

Addio al pediatra Alessandro Castellani

Lo stimatissimo medico si è spento oggi all’ospedale di Vittorio Veneto

| Emanuela Da Ros |

immagine dell'autore

| Emanuela Da Ros |

Addio al pediatra Alessandro Castellani

VITTORIO VENETO - E’ stato ‘il medico dei bambini’ per quasi quarant’anni. Pediatra in servizio presso il nosocomio vittoriese e poi, come libero professionista, presso il Centro di Medicina, il dottor Alessandro Castellani si è spento questa mattina. Da qualche giorno era ricoverato presso l’ospedale di Vittorio Veneto per l’acutizzarsi di una malattia scoperta qualche mese fa.

 

A piangerlo la moglie Fiorenza Perina, i figli Alberto e Marco, la nuora Valentina e il piccolo Matteo, il nipotino che qualche anno fa gli aveva regalato anche il titolo di ‘nonno’. Appassionato di pesca, di barche, di mare e di quel lago di Garda dove a volte trascorreva qualche periodo di vacanza, nella casa ereditata dalla mamma, Alessandro Castellani era nato a Verona il 26 agosto 1948.

 

Nella città scaligera aveva frequentato il liceo classico per poi laurearsi in medicina all’università di Padova. Attento, affettuoso, garbato con i piccoli pazienti, ma anche con i loro genitori, Alessandro Castellani in tanti anni di servizio ha seguito la crescita di migliaia di bambini, li ha curati con con competenza e grande disponibilità. Facendoli spesso divertire - come Patch Adams - grazie a quei dinosauri che teneva tra lo stetoscopio, il camice bianco e un sorriso sincero. I funerali saranno celebrati venerdì 22 giugno alle 15 nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Vittorio Veneto.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Emanuela Da Ros

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

18/07/2022

Addio a Marino Doimo, aveva solo 56 anni

Era una colonna portante delle Grafiche Scarpis di San Vendemiano. L’uomo è morto giovedì notte a causa di alcune complicazioni legate ad un’infezione batterica

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×