01/02/2023poco nuvoloso

02/02/2023foschia

03/02/2023foschia

01 febbraio 2023

Treviso

Abbandonava i rifiuti di casa nei cestini pubblici del parco: stangato ecovandalo

E' successo a Maserada, identificato dalla polizia locale grazie alle telecamere

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

cestini pubblici

MASERADA SUL PIAVE - Stangato un ecofurbo a Maserada sul Piave, beccato ad abbandonare all’alba una notevole quantità di rifiuti domestici nei cestini sparsi nel territorio comunale. L’indagine si è sviluppata monitorando con strumentazioni di videosorveglianza specifiche, alcuni punti del territorio comunale dove frequenti sono gli abbandoni di rifiuti, anche nei cestini dislocati lungo le strade e a margine dei parchi comunali, spesso straboccanti di borse di rifiuti domestici.

“Analizzando i dati registrati dalle telecamere installate si è scoperto che l’ecofurbo, all’alba, “gettava” i rifiuti di casa nel cestino di un parco comunale, adiacente al parcheggio pubblico, dove lui di consueto parcheggiava la propria autovettura”, spiega la polizia locale.

L’ecofurbo è stato identificato e una volta messo di fronte alle proprie responsabilità gli è stata contestata la consueta violazione amministrativa per l’abbandono di rifiuti nel territorio. Il coordinatore dell’ufficio di polizia locale Dario Santamaria, ricorda che i cestini di raccolta, dislocati nei luoghi di passaggio maggiormente frequentati dalla cittadinanza, sono destinati semplicemente ai rifiuti cosiddetti “stradali”, per i rifiuti domestici, è necessario utilizzare il sistema di raccolta differenziata di casa.

“E’ davvero spiacevole, vedere i cestini dislocati presso i parchi pubblici, utilizzati come cassonetti dove scaricare i rifiuti ingombranti, lattine di bibite o bottiglie di alcolici, oppure i residui da bivacco o da pranzi al “sacco”, quando gli stessi possono essere portati a casa e smaltiti correttamente con la raccolta differenziata”. Continua quindi da parte della polizia locale l’attività di monitoraggio del territorio con l’utilizzo di strumenti di videosorveglianza.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×