27/01/2023poco nuvoloso

28/01/2023poco nuvoloso

29/01/2023sereno

27 gennaio 2023

Castelfranco

Abbandonano i rifiuti con gli scontrini di acquisto di scarpe e borse: maxi multa per 4 ecovandali

Scovati quattro responsabili dell’abbandono di rifiuti in via Toniolo

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

rifiuti abbandonati

CASTELFRANCO - Scovati gli ecovandali responsabili dell’abbandono di rifiuti in via Toniolo, grazie al ritrovamento di alcuni scontrini per l’acquisto di scarpe e borse di grandi firme per un valore pari a oltre 1.300 euro. A trovare gli indizi tra il cumulo di rifiuti misti, apparentemente derivanti da una festa privata trovati in via Toniolo, è stata la vigilanza ambientale del Consiglio di Bacino Priula, durante la giornata ecologica che si è svolta domenica 3 aprile a Castelfranco.

Le indagini sui vari abbandoni, svolte in collaborazione con la polizia locale, sono tuttora in corso, ma gli elementi raccolti domenica nel territorio conducono a 4 soggetti diversi, per ciascuno dei quali scatterà una sanzione per abbandono di rifiuto pari a 600 euro.

Tra gli ecovandali ci sono persone provenienti da Comuni che non fanno parte del Bacino Priula, ma anche un’utenza di Castelfranco. Si tratta di un’utenza domestica in regola con il servizio di gestione dei rifiuti, che tuttavia da anni non utilizza il contenitore del rifiuto secco non riciclabile per smaltire i propri rifiuti.  “Ringrazio a nome di tutta la città gli ccovigli che hanno saputo scovare i furbetti che hanno abbandonato i loro rifiuti nel nostro territorio – commenta il sindaco, Stefano Marcon – Come amministrazione comunale ci impegniamo ogni giorno, assieme a Contarina e al Consiglio di Bacino Priula, ad insegnare il rispetto per l’ambiente e la tutela del nostro territorio. Ma sempre per colpa di pochi ci rimettono tutti. Confidiamo che i responsabili vengano puniti per i loro gesti!”.

 “La giornata ecologica è stata un successo di partecipazione, segno che i cittadini ne comprendono l’importanza – commenta l’assessore all’ambiente, Roberto Filippetto – Purtroppo sono stati raccolti molti rifiuti, c’è ancora qualcuno che ha il brutto vizio di gettare carte dal finestrino dell’auto, abbandonare rifiuti voluminosi nei bordi delle strade piuttosto che recarsi nei centri di raccolta. Le spese per la pulizia ricadono però su tutti i cittadini; soldi che potrebbero essere investiti in attività culturali o dedicate ai bambini”.  

“La collaborazione tra Consiglio di Bacino Priula, amministrazioni locali, forze di polizia e cittadini risulta infatti fondamentale per contrastare il fenomeno degli abbandoni e per far comprendere anche ai più recidivi l’importanza di rispettare e tutelare il nostro territorio”, dichiara il direttore del Consiglio di Bacino Priula Paolo Contò.  

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×