29/02/2024pioggia debole

01/03/2024pioggia

02/03/2024pioviggine

29 febbraio 2024

Castelfranco

650 euro a bambino dal Comune di Altivole per gli asili privati

Altri 1500 per ogni classe e 2mila euro per ogni cucina interna

| Margherita Zaniol |

| Margherita Zaniol |

Sindaco Chiara Busnardo

ALTIVOLE - È stata votata all’unanimità dal Consiglio Comunale, che si è riunito martedì sera, la convenzione con cui il Comune di Altivole ha scelto di assegnare uno dei contributi più alti del circondario per la frequenza dei bambini alle scuole dell'infanzia. Il contributo comunale destinato annualmente alla Scuola è stato determinato in 650 euro a bambino residente frequentante, se non residente con almeno uno dei genitori o uno dei nonni residenti, o con uno dei genitori che lavora ad Altivole. Il contributo ordinario prevede poi altri 1.500 euro per ogni sezione nell’anno educativo di riferimento. “In linea con le nostre politiche di inclusione sarà raddoppiato il contributo riconosciuto al bambino con disabilità certificata (1.300 anziché 650)”, aggiunge il Sindaco Chiara Busnardo. “E, in linea con le nostre politiche di attenzione al benessere e i corretti stili di vita viene riconosciuto un ulteriore contributo 2.000 euro per ogni cucina interna con personale addetto nella scuola dell’infanzia”.

Il Sindaco Busnardo lo sottolinea: “L’educazione per la fascia 3-6 anni ha una grandissima importanza per lo sviluppo cognitivo e emotivo del bambino e questa Amministrazione ritiene fondamentale continuare a sostenere la Rete delle Scuole ACS che fornisce un servizio di qualità ai nostri piccoli concittadini. Le tre scuole negli anni hanno lavorato per migliorare la loro offerta formativa e adattarla alle esigenze educative dei bambini e organizzative dei genitori”. Le risorse messe a disposizione con questa convenzione consolidano la collaborazione che negli anni si è creata tra il Comune e la rete di Scuole dell’Infanzia ACS e che va oltre il contributo economico. “Il Comune di Altivole grazie all’approccio sensibile e innovativo della Dott.ssa Elena Schievano e i suoi collaboratori supporta le scuole sia nelle situazioni di fragilità dei bambini che nel proporre progettualità che ne arricchiscono l’offerta formativa, tra cui quelle attivate dalla biblioteca comunale, in particolare Nati per Leggere e Nati per la Musica”, le parole del Sindaco. “Così garantiamo i servizi fondamentali per le famiglie, continuando a rendere attrattivo il nostro territorio”.



Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Margherita Zaniol

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×