27 ottobre 2021

Vittorio Veneto

In 3mila per il raduno nazionale dell'Arma di Cavalleria

La sfilata ha attraversato la città domenica mattina

|

|

In 3mila per il raduno nazionale dell'Arma di Cavalleria

VITTORIO VENETO - Vittorio Veneto ha ospitato il 45° Raduno Nazionale dell'Arma di Cavalleria al quale hanno partecipato 3mila persone. Il comune trevigiano, teatro della omonima e determinante battaglia per la fine del primo conflitto mondiale, combattuta tra il 24 ottobre e il 3 novembre 1918, ha voluto rinsaldare, nell'anno del Centenario della Vittoria, il legame con le Associazioni d'Arme, ospitando altre analoghe manifestazioni che, in costante collaborazione con l'Esercito, hanno come obiettivo comune quello di tramandare la memoria di quanti hanno sacrificato la propria vita per l'unità nazionale

Lancieri di Montebello

Apice dell'appuntamento la sfilata che ha percorso Viale della Vittoria protagonisti, la fanfara e lo squadrone a cavallo del reggimento "Lancieri di Montebello", la batteria a cavallo del reggimento "Voloire", con al traino un pezzo d'artiglieria storico perfettamente funzionante, una pattuglia di cavalieri in uniforme storica dei Lancieri di Firenze, rappresentanze delle diverse associazioni combattentistiche.

 



Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×