02/02/2023sereno

03/02/2023sereno

04/02/2023sereno

02 febbraio 2023

Altri sport

Altri sport

2011 MONDIALE PER FRANCESCA

La quarantenne di Castelfranco si prepara per ben due competizioni iridate

| |

| |

2011 MONDIALE PER FRANCESCA

CASTELFRANCO - La sua non sarà una favola di Natale come quella di Monique Van der Vorst, la campionessa di handbyke che dopo due incidenti e 13 anni passati sulla sedia a rotelle ha ripreso a camminare.

"Sarebbe troppo bello", commenta Francesca Porcellato (nella foto), esempio di classe e volontà continuamente alla ricerca di nuove sfide.

Quarantenne di Castelfranco Veneto (Treviso), Francesca è un autentico fenomeno che ha partecipato a otto edizioni delle Paralimpiadi - sei estive e due della neve - vincendo da Seul 1988 in poi 11 medaglie, tra cui due ori nell'atletica ed uno nello sci di fondo.

Una così, che è stata anche portabandiera dell'Italia a Pechino 2008, sembrerebbe dover chiedere poco alla sua vita sportiva. Invece non ha finito: la sua nuova sfida vuole essere un 2011 da incorniciare, per correre già verso il 2012 ed un nuovo sogno che si chiama Londra. "Nell'anno che sta cominciando - spiega la Porcellato all'ANSA - voglio confermarmi.

La mia carriera è stata lunga, perché ogni giorno per me è una nuova sfida. Nel 2011 ho due Mondiali nel giro di tre mesi, uno al caldo della Nuova Zelanda, ed il secondo al freddo della Siberia, a marzo. Voglio arrivare a questi due appuntamenti al top della forma, e dare il massimo. Se poi qualcun'altra sarà stata migliore di me, allora pazienza. Se invece alla soddisfazione si aggiungerà un metallo, leggi medaglia, sarò ancora più contenta".

La rossa volante è paraplegica da quando, a 18 mesi, venne travolta da un camion, ma trova perfino la voglia di scherzarci sopra. "I miei amici mi hanno raccontato le ultime vicende della Van der Vorst, che conosco di vista, e mi hanno detto di farmi investire anch'io - dice -. Io so solo che mi sostiene una grande passione dello sport, lo scopo della mia vita: sognavo di essere atleta fin da piccola, ed alla mia prima gara mi sono detto che avevo realizzato la mia aspirazione.

Dopo Soci 2014 mi ritirerò dall'agonismo ad alto livello, ma so che continuerò ad allenarmi finché posso. Vorrei fare come quelle signore che vanno in palestra a 70 anni".

La sua sfida, come pure il suo auspicio, per il 2011 è anche "che lo sport paralimpico trovi maggiore spazio sui media. Le cose stanno migliorando, in occasione dei nostri Giochi di Vancouver i giornali ci hanno dedicato attenzione, ora vorrei che le cose continuassero. Nel nostro mondo ci sono tantissime storie che varrebbe la pena di raccontare".

Una è la sua, la storia di questa fuoriclasse, dello sport ed anche della vita, che fa onore all'Italia, come le disse una volta al Quirinale l'allora presidente Carlo Azeglio Ciampi.

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Via i ragazzi dalle strade, in campo Comune e associazioni sportive
Via i ragazzi dalle strade, in campo Comune e associazioni sportive

Altri sport

Il progetto, a cui partecipa anche una cooperativa sociale, vuole garantire le attività sportive a ragazzi e ragazze a libero accesso

Via i ragazzi dalle strade, in campo Comune e associazioni sportive

| Angelo Giordano |

PONTE DI PIAVE - L'Amministrazione Comunale di Ponte di Piave ha presentato oggi in municipio il progtto "Più Sport per Tutti" destinato a bambini e bambine, ragazzi e ragazze di Ponte di Piave.

Medaglie pesanti per il Karate Castelfranco
Medaglie pesanti per il Karate Castelfranco

Altri sport

La Germinal Sport Target ha fatto incetta di medaglie al Trofeo di Karate Gattamelata organizzato al palazzetto Raciti di Padova

Medaglie pesanti per il Karate Castelfranco

CASTELFRANCO - La Germinal Sport Target di Castelfranco Veneto ha fatto incetta di medaglie al Trofeo di Karate Gattamelata organizzato al palazzetto Raciti di Padova.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×