25/01/2022coperto

26/01/2022nuvoloso

27/01/2022nebbia

25 gennaio 2022

Treviso

I 20 ANNI DI CASTEL MONTE

La coop. dà lavoro a 378 persone che si occupano d' infanzia, disabilià e servizi sociali

| Laura Tuveri |

| Laura Tuveri |

TREVISO – Compie vent’anni la coop. Castelmonte e festeggia proiettando il film della sua storia. La cerimonia è sabato 15 ottobre alle ore 17 all’ auditorium della scuola media Stefanini, in viale 3° Armata 55 e il film s' intitola "giorno per giorno", una storia di oggi che guarda al domani. Racconta di donne e uomini che,  giorno dopo giorno, concretamente si occupano dei diritti delle persone tramite l'assistenza sociale e sanitaria, con l’educazione dei bambini e provvedendo ad avviare al lavoro persone disabili.

Sono i lavoratori del "gruppo", un esercito di 378 persone, di cui il 76% sono donne. Castel Monte è una florida realtà, una cooperativa sociale con sede a Montebelluna diventata un gruppo cooperativo di imprenditori sociali. Sabato alla prima di "Giorno per giorno", a festeggiare insieme al presidente della Castel Monte, Giuseppe Possagnolo, ci saranno i dipendenti della cooperativa e Flavio Sgambaro, vicepresidente di Unindustria Treviso, essendo la cooperativa associata al sodalizio. Castel Monte è la capofila di un gruppo cooperativo di imprenditori sociali.

Raggruppa quattro cooperative: tre di tipo A, che si occupano di assistenza sociale e sanitaria (cooperativa Castel Monte), una che gestisce asili nido e strutture per l'educazione all'infanzia (servizi e istruzione) e la cooperativa “L'Isola Che Non C'è” fatta di professionisti educatori dell'infanzia, specie per i bimbi che hanno disabilità di tutti i tipi.

Una cooperativa di tipo B, "Rispetto Castel Monte", che si occupa dell'inserimento al lavoro di persone disabili, in particolar modo disabili cronici. Infine un'associazione, "te x castel monte" che si occupa di ricerche e studi su e del sociale. Castel Monte ha, poi, dato vita ad un "osservatorio per la famiglia" che si occupa di tutte le problematiche della famiglia intesa come struttura nei suoi singoli componenti.

L'osservatorio dà risposte a problemi di assistenza sanitaria e sociale e a quei problemi concreti di gestione di un nucleo familiare. Con questa nuova creatura si sta indirizzando nel settore sanitario. Inoltre Castel Monte ha una accordo per la fornitura di servizi vari, nel campo sociale e sanitario, con il Consorzio delle Farmacie della marca trevigiana "Farmarca".

 


| modificato il:

Laura Tuveri

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×