26 gennaio 2021

Nord-Est

14enne in gita violentata da due coetanei, shock a Venezia

|

|

14enne in gita violentata da due coetanei, shock a Venezia

La polizia di Stato sta svolgendo indagini su un episodio di violenza sessuale da parte di due, o forse tre giovani, nei confronti di una quattordicenne bolzanina in gita scolastica a Venezia, salvata dall'intervento di un compagno di classe. Pare che gli investigatori abbiano già individuato i responsabili.

 

Il fatto sarebbe avvenuto quattro giorni fa alla Giudecca, nei pressi dell'imbarcadero delle Zitelle. La giovane vittima, i suoi compagni e i professori avevano preso alloggio in un ostello e per loro era l'ultimo giorno di soggiorno nella città lagunare. Secondo una prima ricostruzione, riferisce 'Il Gazzettino', la ragazzina si sarebbe intrattenuta con due ragazzi, forse del luogo, che aveva conosciuto qualche ora prima. All'improvviso uno dei due avrebbe strattonato per un braccio la 14enne trascinandola in un luogo appartato, tentando un approccio violento, cercando di toccarla nelle parti intime.

 

La giovane ha reagito con tutte le sue forze e la sua richiesta d'aiuto è stata raccolta da un compagno di classe che è intervenuto facendo fuggire gli aggressori. I professori, informati dell'accaduto, hanno chiamato il 113.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×