11 aprile 2021

Castelfranco

Il 1 agosto decolla il progetto #VisitCastelfrancoVeneto per la promozione turistica di Castelfranco

Il Comune offre a cittadini e turisti visite guidate gratuite per scoprire gli angoli più affascinanti della città del Giorgione

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Il 1 agosto decolla il progetto #VisitCastelfrancoVeneto per la promozione turistica di Castelfranco

Una guida preparata ed esperta, un centro storico grazioso e accogliente, ottocento anni di storia e arte. Questi sono gli ingredienti con i quali l’Amministrazione comunale di Castelfranco, in collaborazione con l’UNPLI Treviso, cerca il rilancio turistico in epoca post-Covid. Il progetto è intitolato #VisitCastelfrancoVeneto e vede come promotori gli assessorati al Turismo e quello alla Cultura, con il supporto logistico dell’Ufficio Iat, ospitato nel complesso del Museo Casa Giorgione.

Si inizia subito: da sabato 1 agosto i turisti a Castelfranco potranno usufruire gratuitamente di una guida turistica abilitata per poter scoprire gli angoli più affascinanti e spesso poco noti della città del Giorgione. Sono previsti due percorsi: uno storico-artistico, che porterà i turisti il 1° e il 22 agosto a conoscere personaggi che hanno plasmato la storia di Castelfranco, dal Cinquecento di Giorgione e dei Costanzo per arrivare a Francesco Maria Preti, architetto del Settecento; il secondo, programmato per sabato 19 settembre, è invece di stampo naturalistico e riguarderà la conoscenza del Sentiero degli Ezzelini e dell’ambiente legato al corso del torrente Muson.

Particolare attenzione è rivolta anche alla salute dei partecipanti: i gruppi saranno formati al massimo da quindici persone, in modo da garantire il distanziamento interpersonale di almeno un metro. Inoltre, dato l’obbligo di indossare la mascherina, il Comune fornirà a chi ne sarà sprovvisto una particolare mascherina, prodotta da un’azienda di Resana, realizzata in una carta particolare, in modo che, una volta esaurita la sua funzione, non vada a impattare negativamente nell’ambiente ma possa essere smaltita nel riciclo della carta.

#VisitCastelfrancoVeneto è una proposta che segue quella degli “aperitivi al museo”, attività destinata agli ospiti degli hotel della città, arenatasi tuttavia a causa dello scoppio dell’emergenza del Coronavirus. Date le condizioni particolari legate alla pandemia, l’impianto di questo nuovo progetto non può che essere sperimentale, sebbene sia volontà dell’Amministrazione che esso diventi un appuntamento fisso mensile. Nelle parole di Gianfranco Giovine, vicesindaco con delega al turismo: «Si tratta di un’offerta culturale rivolta al turista in generale, che può usufruire di una proposta per ammirare scorci di Castelfranco che non tutti conoscono».

 



foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

20/12/2020

Il tesoretto del liceo artistico di Treviso

Il catalogo “La Collezione d'Arte Moderna e Contemporanea del Liceo Artistico Statale di Treviso” con le 97 opere di affermati artisti è visibile e scaricabile online

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×