29 marzo 2020

Conegliano

“Ti taglieranno la gola”: il sindaco Szumski interviene per allontanare un disturbatore dal municipio

Non è la prima volta che il primo cittadino è costretto ad intervenire per allontanare qualcuno dagli uffici

| Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin | commenti |

riccardo szumski

SANTA LUCIA DI PIAVE - “Ti taglieranno la gola”: sono le parole che si è sentito rivolgere il sindaco Riccardo Szumski, che mercoledì è dovuto intervenire in municipio per allontanare una persona che stava disturbando le dipendenti comunali.

 

A rendere noto l’episodio è lo stesso primo cittadino, attraverso il proprio profilo Facebook: “La bella vita del sindaco...A buttar fuori, chiamando i vigili, un disturbatore delle dipendenti, che mi diceva tra l’altro ti taglieranno la gola, un po’ fuori sia chiaro, ma a cui avrei messo volentieri le mani addosso..”, ha scritto Szumski.

 

E non è la prima volta che il sindaco è costretto ad intervenire per allontanare qualcuno dagli uffici. Un altro episodio era avvenuto nel febbraio del 2018: un uomo (non lo stesso dei giorni scorsi) assillava con insistenza e aggressività le dipendenti degli uffici, e Szumski era stato chiamato con urgenza per porre fine alla spiacevole situazione. Ma non è tutto, come testimonia lo stesso primo cittadino.

 

“Oggi faccio retrocedere una macchina sospetta che viaggia tranquillamente contromano in senso unico, con faccia pure sospetta (chiesto controllo targa)”, ha comunicato Szumski sempre via Facebook.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×