08/12/2022nubi sparse

09/12/2022rovesci di pioggia

10/12/2022pioggia debole

08 dicembre 2022

Conegliano

“Sviluppato a Conegliano dalla startup Hyperion SRL lo strumento per un project management proattivo e vincente!”

SEM, un software specifico per la gestione, il controllo e la reportistica dei progetti

|

|

“Sviluppato a Conegliano dalla startup Hyperion SRL lo strumento per un project management proattivo e vincente!”

Il mercato in cui operano le organizzazioni che si occupano di business per progetti è decisamente cambiato negli ultimi anni ed è in continua evoluzione. Il proliferare di società che operano in questo settore ne ha fatto aumentare l’aggressività, ha provocato la diminuzione dei prezzi di vendita e, conseguentemente, la riduzione delle risorse a disposizione per l’esecuzione dei contratti che diventano sempre più complessi. Infine, ma non meno importante, i clienti sono diventati più esigenti e consapevoli delle regole che disciplinano la materia.
Quindi, di fronte alla necessità di affrontare questo nuovo contesto con maggiori rischi e minori risorse, manager ed imprenditori, nella gestione dei progetti, hanno dovuto affrontare difficoltà sempre più crescenti oltre a tener conto di tutte le variabili coinvolte nella loro esecuzione.
In questo scenario, dotarsi di strumenti completi, efficaci ed affidabili è un passaggio obbligato per assicurare il raggiungimento degli obiettivi ed il risultato atteso.
Proprio di questo si occupa Hyperion SRL, startup con sede a Conegliano nata per rispondere a tutte le esigenze proprie della gestione ed il controllo dei progetti.
Il suo fondatore, Cosimo Fornaro, ci racconta nel dettaglio il processo che ha portato a dar vita a questa nuova realtà ed i vantaggi che essa propone.

Che cos’è Hyperion?
“Hyperion SRL è una startup che nasce con l’intento di creare softwares per la gestione, il controllo e la reportistica dei progetti, coniugando l’esperienza del project manager, i dettami disponibili dalla letteratura, le esigenze operative peculiari di ogni azienda che opera nel business per progetti ed i nuovi e potenti strumenti che l’informatica mette a disposizione.
La ricetta per creare prodotti affidabili, moderni, flessibili e user-friendly è quindi l’unione dell’esperienza che ho accumulato in 25 anni di esecuzione e controllo dei progetti, completata con l’apporto della ‘freschezza’ e della ‘velocità’ di due giovani, Massimo Marcon e Ginevra Fornaro, con la responsabilità rispettivamente dello sviluppo e della commercializzazione dei nostri softwares”.

Entriamo nello specifico, che cos’è questo strumento da Voi progettato?
“SEM (SOFTWARE for EFFECTIVE MANAGEMENT) è una piattaforma suddivisa in diversi pacchetti componibili in funzione delle esigenze di ogni singolo cliente ed in grado di assisterlo nella gestione ordinata e puntuale di tutte le attività previste per una corretta esecuzione dei contratti. Oltre a consentire alla direzione aziendale di accedere a rapporti periodici, sintetici ma completi, che descrivono l’andamento della commessa.
Praticamente nella piattaforma si possono gestire e consultare costi, performances, avanzamento fisico, varianti, rischi, flussi di cassa, valute, reportistica e molto altro, permettendo di avere tutto sotto controllo in un unico ‘posto’ e di potervi accedere da qualunque luogo e dispositivo (perché i dati risiedono sul cloud).
Infine, in SEM è possibile stabilire liberamente la tipologia e la gerarchia degli accessi”.

Quali vantaggi offre alle aziende che lo utilizzano?

“Il primo vantaggio è quello di poter avere in pugno tutto il progetto con un unico strumento, focalizzato sulla gestione ‘operativa’ e non più prevalentemente amministrativa.
Mi spiego: i gestionali attualmente disponibili sul mercato (ERP – Enterprise Resource Planning) ed i loro vari pacchetti applicativi sono studiati per pianificare e gestire i processi di una organizzazione nel suo complesso e si basano quasi esclusivamente su dati di carattere amministrativo (costi e ricavi).
Questo tipo di strumento si può solo adattare alla gestione dei progetti, non solo a causa delle particolari dinamiche e necessità; ma anche perché il monitoraggio dei soli costi, benché ovviamente importante, non è sufficiente per avere la visione completa dello status della commessa anzi, potrebbe essere addirittura controproducente. Basti pensare che un contratto non si chiude quando finiscono i soldi ma quando il suo oggetto viene completato.
La metrica che è stata adottata per lo sviluppo di SEM si basa invece sulle attività specifiche del project management per mettere a disposizione strumenti dedicati, fornire una fotografia reale e precisa del progetto, e formulare stime a completamento realistiche.
In pratica mette a disposizione di chi deve prendere le decisioni informazioni e dati che scaturiscono da una analisi completa eseguita con procedure testate che producono output affidabili.
SEM è quindi uno strumento specifico per la gestione dei progetti (PRP - Project Resource Planning), che possiamo dire essere complementare agli ERP, con i quali non ha alcuna difficoltà ad interfacciarsi”.

E come funziona tale strumento?
“Come può immaginare, la gestione di un progetto è una attività molto complessa in cui le variabili coinvolte sono tante.
Lo sforzo che è stato fatto durante la progettazione di SEM è stato quello di renderlo user-friendly ed intuitivo, semplificando l’interfaccia tra gli utenti che hanno l’accesso ai vari pacchetti ed i dati che devono essere inseriti o consultati.
Questi dati, sia al setup del progetto che nelle fasi successive (contratto, budget, cash flow, valute, WBS, avanzamento fisico, rischi, ecc.), sono richiesti in maniera semplice; gli operatori sono guidati durante il loro inserimento ed avvisati in caso di errore o mancanza dell’informazione richiesta.
Oltre a questo, renderemo disponibili diversi tutorials, assistenza on-line ed helpdesk.”

E per quanto riguarda i vari pacchetti componibili?

“Pensi alla (generalmente) molto scarsa percentuale di utilizzo che si fa dei softwares che acquistiamo, anche quelli più comuni.
Molto semplicemente invece, SEM si compone di un certo numero di pacchetti e può essere composto in base alle esigenze del cliente, che può fin da subito scegliere una base con versione personalizzata. I pacchetti, oltre a coprire in maniera esaustiva tutte le attività del progetto, saranno disponibili anche di diversa complessità in funzione della tipologia e della grandezza del progetto che si deve gestire.
Per esempio, se un cliente fosse interessato alla sola gestione del budget o alla misurazione dell’avanzamento fisico acquisterebbe solo i relativi pacchetti senza essere costretto ad acquistare la completa piattaforma. Ciò, oltre a rappresentare un risparmio economico si traduce anche in una semplificazione del suo utilizzo”.

Per quali aziende è pensato SEM?
“Per tutte quelle aziende, di qualsiasi grandezza, che sviluppano un business per progetti.
La disciplina del project management è la stessa qualsiasi sia ‘l’oggetto’ del contratto.
Diverse saranno invece le esigenze che scaturiscono dalla particolare organizzazione aziendale e/o, come detto, dalla tipologia e valore del contratto.
La struttura e la componibilità di SEM è stata studiata proprio per tenere in conto questi aspetti.
Per esempio, una grande azienda che ha un significativo portfolio contratti, potrà avere a disposizione, oltre alle personalizzazioni del caso, anche uno strumento per la gestione dell’anagrafica dei progetti oltre che una reportistica relativa allo status di tutto il portfolio (ricavi, margini, status varianti, backlog, rischi, ecc.), che è possibile raggruppare come si vuole, ad esempio per area geografica o business line.
Comprenderà che avere a disposizione queste informazioni è vitale per la conduzione di una azienda.”

Come mai avete scelto Conegliano per il quartier generale di Hyperion?
“Quattordici anni fa mi sono trasferito per lavoro a Conegliano con tutta la famiglia e mi sono innamorato del posto. Romanticismo a parte, però, Treviso ed il Veneto in generale, è senza dubbio un territorio molto attivo e dinamico nel business dei progetti, con una forte propensione ad operare in un contesto internazionale complesso.
Pertanto, sviluppare qui una attività specifica al servizio di questo settore è una logica conseguenza.
Tuttavia, siccome parlare di confini non avrebbe senso se consideriamo la tipologia di prodotto ed i canali per la sua commercializzazione, possiamo dire che la volontà è quella di collocarci in un territorio fantastico e ricco di opportunità pensando però ad un campo operativo molto più ampio.”


Hyperion SRL
Indirizzo: via dei rododendri, 23 – 31015 Conegliano (TV)
E-mail: info@hyperiongroup.it
Tel: +39 342 506 0657
Sito web: hyperiongroup.it

 



Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×