19 settembre 2020

Castelfranco

Lo “Spritz asolano” si è trasformato in un assembramento senza rispetto per le norme anti Covid

Musica e persone assiepate in strada fino alle 23

| Maria Elena Tonin |

immagine dell'autore

| Maria Elena Tonin |

Lo “Spritz asolano” si è trasformato in un assembramento senza rispetto per le norme anti Covid

ASOLO - Più di un lettore ci ha segnalato che l'aperitivo di ieri sera ad Asolo si è trasformato in assembramento, mandandoci anche delle foto inequivocabili, che in effetti mostrano molte persone, accalcate, in particolare in strada e nella piazzetta della fontana tra l’altro senza mascherina.

L'affollamento del centro storico era un'iniziativa annunciata da tempo e con le carte in regola, almeno per quello che riguarda i permessi. Ciò che forse non è estato previsto dall'amministrazione comunale era che lo "Spritz asolano", con Dj party potesse attirare tanta gente e degenerasse come accaduto.

Musica e persone assiepate in strada fino alle 23, nonostante le misure anticovid che impongono il distanziamento sociale. In questo caso però oltre alle regole sembra essere stato disatteso anche il più elementare senso di precauzione, vista l’incertezza del momento tant’è che le istituzioni stanno pensando ad un ritorno di norme più rigorose.

Tra i lettori qualcuno si è detto anche sorpreso d’essersi imbattuto in questa situazione in una città come Asolo che tante iniziative ha fatto, anche a supporto del personale medico ed infermieristico e la sensibilità sul tema del sindaco Migliorini. 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Maria Elena Tonin

Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×