19 ottobre 2021

Cronaca

“Solidarietà alla stampa impegnata nel racconto dell’epidemia: no alle querele bavaglio”

In una nota il gruppo consiliare regionale del Partito Democratico si schiera a fianco dei giornalisti

|

|

no alle querele bavaglio

VENEZIA - “Il diritto all’informazione non può andare in lockdown, per questo esprimiamo solidarietà ai giornalisti che da mesi stanno raccontando la gestione dell’epidemia e diciamo no alle querele bavaglio”.

 

In una nota il gruppo consiliare regionale del Partito Democratico si schiera a fianco dei giornalisti che questa mattina hanno manifestato in presidio a Palazzo Labia a Venezia alla presenza del presidente della Federazione nazionale della stampa italiana (Fnsi), Giuseppe Giulietti per protestare contro le recenti querele minacciate nei confronti del Tg Regionale della Rai, L’Arena e Oggi Treviso per servizi riguardanti la situazione in alcune strutture sanitarie venete.

 

“Il ruolo della stampa nel raccontare la realtà che stiamo vivendo è fondamentale: i cittadini non possono essere informati esclusivamente tramite comunicati o dirette sui social. E ai dubbi e alle criticità riportate dai giornalisti non si può rispondere affidandosi alle vie legali”.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×