02/12/2021pioggia

03/12/2021poco nuvoloso

04/12/2021pioviggine

02 dicembre 2021

Mogliano

“Quando partiranno i lavori per la riqualificazione del distretto socio sanitario?”

Dopo l’ennesimo episodio di furto al distributore automatico del caffè interviene il PD Mogliano Veneto

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Distretto socio sanitario di Mogliano Veneto

MOGLIANO VENETO – Il furto al distributore automatico del caffè avvenuto lo scorso weekend nel distretto sociosanitario di Mogliano in via XXIV Maggio il sesto da luglio ad oggi - ha acceso i riflettori su una situazione che si trascina da anni in Città: lo stato di degrado in cui versa il distretto.

A prendere parola è Giacomo Nilandi, segretario del PD Mogliano Veneto, che, con un’interpellanza presentata alla Giunta, chiede chiarimenti e certezze sul futuro del Distretto.

“Nel 2018, dopo che Regione e Ulss non hanno voluto investire nello spostamento del distretto al Gris, con la Giunta Arena, abbiamo subito sottoscritto una Convenzione con l'azienda sanitaria per la riqualificazione del distretto in centro – spiega il Consigliere di opposizione - La spesa complessiva prevista era di 740 mila euro. Nel distretto riqualificato sarebbero dovuti rimanere tutti i servizi oggi presenti.

Subentrata la Giunta Bortolato, di quella convenzione non si è più saputo nulla. Come non ci sono più stati riscontri sul ritorno nel nostro distretto di un ufficio del S.E.R.D., per il quale abbiamo presentato una mozione ad inizio mandato che è stata votata all'unanimità da tutto il Consiglio”.

Con l’interpellanza si vuole comprendere in particolare le motivazioni del ritardo dell’avvio dei lavori; come saranno distribuiti i servizi attualmente allocati in distretto durante il periodo dei lavori; come procede l’interlocuzione con l’Ulls 3 per lo sportello del S.E.R.D.; se fossero fondate o meno le voci che si rincorrono rispetto allo spostamento in altri comuni di alcuni servizi attualmente allocati nei poliambulatori di via Tommasini e le strategie per interrompere l’escalation di furti.

“Attendiamo risposte adeguate – conclude Nilandi - ma per l’ennesima volta dobbiamo registrare come gli spazi pubblici non siano una priorità di questa amministrazione e che quello della sicurezza è sempre più un fianco scoperto delle loro politiche visti i recenti accadimenti”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×