27 gennaio 2021

Montebelluna

“Nuova scuola approvata senza alcun passaggio istituzionale”

Miotto e Tessari: “Rimossa pure la previsione, di un nuovo campo sportiva tra Biadene e Caonada”

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

plesso unico di Biadene

MONTEBELLUNA – I consiglieri d’opposizione non condividono affatto i toni soddisfatti della maggioranza per l’approvazione del progetto per il nuovo plesso unico che unirà le scuole primarie di Biadene e Pederiva. A formulare delle perplessità sono i consiglieri comunali Pd-Il futuro è adesso Loreno Miotto e Silvio Tessari che non condividono le modalità di approvazione biasimando anche il fatto che dalle previsioni sia stata cancellata l’ipotesi di un nuovo campo da cacio tra Biadene e Caonada.

“Prendiamo atto che il progetto esecutivo dei lavori della nuovo plesso scolastico di Biadene sia stato approvato dalla Giunta nella riunione del 30/12/2020 senza alcun passaggio “istituzionale” ovvero nelle sedi istituzionali deputate a discutere degli interventi riguardanti la nostra città. L’iter ormai avviato evidenzia la volontà determinata della maggioranza di edificare il nuovo plesso in uno significativo spazio aggregativo per il quartiere”.

“Ribadiamo ancora una volta che vi erano soluzioni alternative al campo da calcio, che ancora riteniamo fossero percorribili e che avrebbero permesso di non sacrificare quell’impianto sportivo. È bene notare che nel Documento Unico Programmatico discusso durante l’ultimo Consiglio Comunale è stata rimossa la previsione, in passato presente, di realizzare una nuova struttura sportiva al confine tra Biadene e Caonada, per compensare il sacrificio del campo da calcio sopra il quale sorgerà la nuova scuola. Rimangono ancora aperte criticità in merito alla viabilità dell’area alle quali ad oggi non abbiamo alcuna proposta di soluzione”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×