16/01/2022sereno

17/01/2022sereno

18/01/2022sereno

16 gennaio 2022

Mogliano

“Mogliano, come va?”: al via la campagna di ascolto dei dem

Riparte così il nuovo progetto politico di Nilandi, che ammonisce: “da destra a sinistra, uscire dai palazzi per recuperare radici nella società”

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Piazza di Mogliano

MOGLIANO VENETO“Tornare a fare politica con le mani, tra la gente e per la gente”. Erano queste le parole che il nuovo segretario del PD Mogliano Veneto, Giacomo Nilandi, aveva pronunciato in un’intervista rilasciata qualche mese fa per OggiTreviso. Una promessa impegnativa, che, grazie all’intenso lavoro svolto dal Circolo, a mano a mano sta prendendo forma.

Ed è proprio con lo scopo di coinvolgere nel nuovo progetto politico la cittadinanza che giovedì 18 novembre si darà il via alla campagna di ascolto. Molto informale il nome dell’iniziativa: “MOGLIANO, COME VA?”. Si tratta di un questionario online (disponibile al link bit.ly/MoglianoComeVa) diviso in tre sezioni (qualità della vita, priorità di intervento, caratteristiche anagrafiche in forma anonima) con domande su scuole, servizi, infrastrutture, offerte culturali e altro ancora.

Interrogando il grado di soddisfazione dei cittadini, il PD di Mogliano intende comprendere anche come siano mutate le esigenze della comunità dopo il periodo profondamente critico della pandemia e prima della rivoluzione verde alle porte. Parallelamente al questionario, verrà programmato un calendario di incontri con i rappresentanti di tutti i corpi intermedi, per ascoltare le istanze sociali di cui sono portatori.

I programmi politici non possono più essere costruiti nelle segrete stanze dei partiti – ammonisce Nilandi – le proposte, le nostre come quelle degli avversari politici, devono tornare ad avere profonde radici nella società. Con questa campagna il PD di Mogliano intende sperimentare degli strumenti partecipativi di democrazia diretta, raccogliendo informazioni, sensazioni e indicazioni utili a definire domani i nostri progetti per la città.

I risultati una volta elaborati, studiati e presentati alla cittadinanza, saranno la base di una grande assemblea programmatica che si terrà in primavera. Quella sarà la pietra angolare dalla quale ricostruiremo la nostra idea di città. Non per le prossime elezioni, ma per le prossime generazioni”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×