28/11/2021pioggia e schiarite

29/11/2021sereno

30/11/2021velature lievi

28 novembre 2021

Treviso

“Leo da Vinci”: il teatro arriva nelle case con la compagnia trevigiana Gli Alcuni

Da domenica 28 alle 17.30 fino alla sera di martedì 30 marzo dalla pagina FB del Teatro Sant’Anna sarà fruibile lo spettacolo in streaming

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

La compagnia Gli Alcuni presenta in streaming lo spettacolo

TREVISO – “Se non si può andare a teatro, il teatro viene a casa vostra” è lo slogan simbolico con cui la compagnia teatrale Gli Alcuni sta affrontando il difficile periodo che ha investito il mondo teatrale. Slogan che risuona forte più che mai proprio nel weekend in cui cade la Giornata Mondiale del Teatro.

Grazie alla nota compagnia trevigiana potremo così celebrare questa ricorrenza comodamente da casa. Gli Alcuni, infatti, propongono, da domenica 28 alle 17.30 fino alla sera di martedì 30 marzo, lo spettacolo “Leo da Vinci”, che sarà visibile in streaming gratuito sulla pagina Facebook Alcuni Teatro Sant’Anna.

È dal 2017 che Gli Alcuni lavorano attorno alla figura di Leonardo da Vinci da una prospettiva inedita e del tutto originale: il suo periodo adolescenziale, quando ancora non era famoso e viveva la sua vita insieme ad amici fidati che lo accompagnavano nelle sue avventure.

A questo proposito, Francesco Manfio, produttore esecutivo e AD di Gruppo Alcuni racconta: “Non volevamo aggiungerci ai tanti che hanno realizzato delle opere dedicate al Leonardo adulto. Nessuno aveva mai affrontato il tema dell’adolescenza del genio fiorentino, probabilmente perché le notizie sono poche e frammentarie.

Situazione, quindi, magnifica per degli sceneggiatori: pochi limiti e un enorme spazio a disposizione per la nostra fantasia. Siamo a Firenze nel 1466, Leonardo ha 14 anni; Lorenzo de’ Medici ne ha 17; Leonardo frequenta la bottega del Verrocchio e ci siamo interrogati su come potesse essere “il nostro Leo” a 14 anni e quanto interessante potesse essere vivergli accanto”.

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×